La bozza del piano di Colao: riapertura graduale e possibile lockdown in caso di nuovi focolai.

ROMA – E’ arrivata sul tavolo del premier Conte la bozza del piano che il presidente Colao ha redatto con il resto della task force. La parola d’ordine resta prudenza per non rischiare di dover ritornare nuovamente in lockdown. Nel documento, come precisato dall’Agi, è prevista anche la possibilità di riattivare le misure restrittive sia a livello nazionale che locale in caso di dati epidemiologici più alti.

Al momento, l’Italia dovrebbe essere riaperta tutta. Non sono previste zone rosse anche se la situazione è in continuo aggiornamento .

Autocertificazione solo per spostarsi fuori dalla Regione

L’ipotesi di conservare l’autocertificazione anche durante la ‘fase 2’ è stata bocciata da Palazzo Chigi. Si pensa di tenerla per gli spostamenti fuori dalla Regione ma per muoversi in città o da comune a comune non ci dovrebbero essere limiti.

La ripartenza, come si legge nel documento, può avvenire sia dal 27 aprile al 4 maggio. I nodi da sciogliere nelle prossime ore sono comunque diversi con il premier Conte che potrebbe annunciare il nuovo decreto solo domenica 26.

Modulo autocertificazione
Modulo autocertificazione

Consigliato lo smart working

Nel documento il presidente Colao ha ipotizzato una ripresa complessiva dei lavoratori pari a 2,8 milioni anche se il numero sembra essere destinato ad aumentare nelle prossime ore. Il premier Conte, infatti, non condivide la posizione del numero uno della task force di tenere a casa le persone over 60.

Su questo c’è un dibattito importante a livello di maggioranza e non è stata presa nessuna decisione. I colloqui continueranno nelle prossime ore con il premier Conte che si prepara ad annunciare il nuovo decreto tra la serata di sabato 25 e domenica 26. Prima della conferenza stampa, però, in programma un confronto con gli enti locali.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus.

fonte foto copertina https://twitter.com/Unibocconi

TAG:
primo piano

ultimo aggiornamento: 25-04-2020


L’Oms lancia piattaforma per collaborazione globale sul vaccino. Conte: “Potete contare sull’Italia”

25 aprile, Mattarella da solo all’Altare della Patria