Bus dirottato a Milano, spunta un video di Sy l'autista-attentatore

Bus dirottato a Milano, spunta un video dell’autista. E Adam e Ramy sono italiani

Spunta un video di Sy, l’autista del bus dirottato a Milano lo scorso 20 marzo. L’uomo attacca i paesi che sfruttano l’Africa in un filmato di 37 minuti.

Torna in prima pagina il caso del bus dirottato a Milano da un senegalese che voleva vendicare i morti in mare. GLi inquirenti hanno infatti trovato il video girato dall’autista-attentatore, Ousseynou Sy.

Bus dirottato a Milano, il racconto della strage sfiorata

I fatti risalgono allo scorso 20 marzo, quando Sy dirottò un bus con cinquanta studenti di una scolaresca di Crema. L’uomo, autista di professione, voleva condurre il suo mezzo, sul quale viaggiavano decine di bambini, all’aeroporto di Linate per farlo schiantare contro la struttura. Un piano che avrebbe potuto causare diverse decine di vittime e che invece si è concluso con l’arresto del provetto attentatore.

Autobus dirottato Milano
Fonte foto: https://twitter.com/emergenzavvf

Pullman dirottato, spunta un video dell’autista

Gli uomini della Procura, che hanno potuto contare sul supporto tecnico di Google, hanno rintracciato il video di trentasette minuti durante il quale Sy rivendicava il suo gesto estremo. Fortunatamente non portato a termine grazie al provvidenziale intervento delle Forze dell’Ordine e al coraggio dei bambini che si trovavano sul bus.

L’intenzione del dirottatore era quella di condividere il video in rete, ma la durata e il peso hanno bloccato il caricamento negandogli quelli che dovevano essere i suoi trentasette minuti di notorietà.

Gli inquirenti hanno fatto sapere che il video non sarà diffuso per scongiurare il rischio che qualcuno possa emulare S e per evitare una possibile ondata di razzismo contro gli africani.

In Cdm la cittadinanza italiana a Ramy e Adam

Proprio nelle ore in cui le autorità hanno parlato alla stampa dell’esistenza del video dell’autista del bus dirottato, dal mondo della politica fanno sapere che in occasione del Consiglio dei Ministri è stata riconosciuta la cittadinanza italiana a Ramy e Adam, premiati per i servizi resi.

ultimo aggiornamento: 12-06-2019

X