Quella che doveva essere una settimana di riposo, si è trasformata in una tragedia per Modestino Vespa, un giovane ingegnere morto in vacanza.

Modestino Vespa è morto in maniera del tutto inaspettata, mentre si trovava con la compagna a bordo di una crociera, per la sua settimana di vacanza. Il 35enne è caduto sbattendo la testa e per lui non c’è più stato niente da fare.

La tragedia sarebbe avvenuta nelle scorse ore, a bordo della nave Meraviglia di Msc crociere, che stava eseguendo un tour nel Mediterraneo. Modestino è morto sul colpo.

È stata la giovane donna a trovare l’uomo privo di vita a terra e ad allertare i soccorsi di bordo. I sanitari della nave da crociera accorsi sul posto, non hanno potuto fare nulla per l’uomo, che è stato dichiarato morto subito dopo.

Lutto
Lutto

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Il rientro anticipato

Considerato il lutto e dopo l’ottenimento del via libera da parte delle autorità, il comandante di Meraviglia ha anticipato il rientro sulla terraferma al porto di Genova, dove la Msc Meraviglia era attesa domani.

Riguardo il dramma, è stata aperta un’inchiesta al fine di appurarne la dinamica. Attualmente, si sa solo che il giovane ingegnere, che lavorava a Roma, è caduto a terra battendo violentemente la testa, ma non si sa se sia scivolato accidentalmente o se sia stato vittima di un malore improvviso.

La notizia della morte di Modestino Vespa, ha scioccato i familiari e gli amici di Pesche, la città natale del giovane uomo, in provincia di Isernia. L’amministrazione comunale, destinando le condoglianze alla famiglia Vespa, ha deciso di proclamare il lutto cittadino per il giorno dei funerali dell’uomo e di annullare tutti gli eventi ancora previsti dal calendario estivo 2022.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 22-08-2022


Delitto Cattolica: chi uccise Simonetta Ferrero

Vaiolo delle scimmie, muore un carabiniere a Cuba