L’attaccante di 26 anni del Celta Vigo Santi Mina è stato condannato per fatti che risalgono al 2017.

Il giovane calciatore del Celta Vigo è stato condannato dal tribunale di Almeria a quattro anni di carcere per aver abusato sessualmente di una donna a Mojacar nel giugno 2017. Il giocatore si trovava in vacanza nella città andalusa all’epoca dei fatti e la verità è emersa solo ora. Il giocatore è stato assolto dall’accusa di violenza sessuale e da responsabilità penali per l’amico Goldar, difensore dell’Ibiza.

Il calciatore Goldar è stato assolto. I due calciatori avevano incontrato questa ragazza nella città andalusa di Mojacar e secondo le ricostruzioni devi fatti sarebbero entrati in una roulotte dove Santi Mina avrebbe abusato sessualmente della donna. Nel frangente il difensore non avrebbe fatto nulla per impedire l’aggressione seppur non ha partecipato attivamente all’abuso.

Il Pm aveva chiesto otto anni mentre il procedimento privato ne aveva chiesti nove e mezzo. Il calciatore inoltre deve rispettare l’ingiunzione restrittiva di 500 metri nei confronti della vittima per 12 anni. In più deve pagare un risarcimento di 50.000 euro.

Calciatore pallone
Calciatore pallone

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Il Celta Vigo prende precauzioni dal calciatore

La reazione del Celta Vigo riguardo alla faccenda del giocatore condannato è stata pronta. “A seguito della sentenza della terza sessione del tribunale provinciale di Almeria, emessa oggi, il Celta ha deciso di aprire un fascicolo disciplinare su Santiago Mina per chiarire le sue responsabilità. Per questo motivo e per precauzione si è deciso di allontanare provvisoriamente il giocatore dagli allenamenti della prima squadra. Fermo restando che continuerà a svolgere le attività indicate dal club. Il Celta rispetta il diritto alla difesa del giocatore ma è obbligato a prendere provvedimenti contro quegli eventi che notoriamente ledono l’immagine della società e ne attaccano direttamente i valori”. Così ha scritto in un comunicato la società galiziana.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 04-05-2022


Samarate: Uccide moglie e figlia in casa poi tenta di…

Alessandro Maja: “Finalmente ce l’ho fatta, li ho ammazzati tutti”