RAL ovvero la Retribuzione Annua Lorda, come viene calcolata e cosa conoscere in materia.

RAL e Calcolo

La retribuzione annua lorda, è composta di 5 parti che vengono elencate a seguire:

  • minimo contrattuale
  • scatto di anzianità
  • contingenza
  • superminimo
  • assegno supplementare

Ogni fattore ha uno o più tratti distintivi che devono essere presi in considerazione se si intende effettuare il calcolo della RAL.

Il minimo contrattuale

Questo fattore viene così definito sulla base di articoli che si trovano nei contratti collettivi nazionali di categoria, il cui acronimo è quello di CCNL, ma è maggiormente conosciuto con il nome di paga base.
La paga base varia da contratto a contratto in quando dipende dal contratto collettivo nazionale di riferimento e dal livello di inquadramento del lavoratore.

Lo scatto di anzianità

L’altro elemento è definito all’interno di ogni contratto CCNL e riguarda un importo fisso che matura nel tempo sulla base, e facendo riferimento al periodo di lavoro prestato all’interno della stessa azienda in cui si presta la propria opera.

La contingenza

Terzo elemento dei cinque, la contingenza che attiene all’adeguamento del salario al costo della vita. Attualmente la contingenza viene conteggiata al pari di come si fa con un’indennità fissa che è variabile sulla base del contratto collettivo e dell’inquadramento professionale del lavoratore.

Il superminimo

La quarta voce della RAL, attiene ad un elemento retributivo che non viene è dal CCNL. Il superminimo ha un ruolo essenziale per quanto riguarda la contrattazione personale e per quanto attiene alle competenze che vengono acquisite e riconosciute nel tempo.

L’assegno supplementare

Questa ultima delle cinque voci, è prevista nel Contratto di Commercio e varia a seconda della Provincia di lavoro.
Calcolo della RAL
I passaggi sono i seguenti:
Definizione del tipo di lordo che si intende conoscere, la retribuzione lorda Inps, richiede la presa visione della busta paga e la moltiplicazione per tredici volte, (14 se vi è quattordicesima).
Il calcolo risulterà corretto unicamente nel caso in cui ogni mese la busta paga è identica e se non si è usufruito di giorni di ferie e/o di permesso.
Si deve far riferimento al proprio CCNL per accertarsi dei mesi di lavoro.

certificato_unicasim


Come viene effettuato il calcolo TFR

Finanziamenti di capitale proprio