Il calendario pasquale del Vaticano: veglia anticipata alle 19.30 e Via Crucis a San Pietro. Prevista la partecipazione dei fedeli.

CITTA’ DEL VATICANO – Il calendario pasquale del Vaticano è stato pubblicato. Come già successo per il periodo natalizio, la Santa Sede ha dovuto rimodulare i propri impegni nel rispetto delle norme anti-Covid. A differenza dello scorso anno, si è deciso di aprire (nonostante le limitazioni) le celebrazioni ai fedeli in modo limitato.

Pasqua 2021, la Via Crucis a San Pietro

Per il secondo anno consecutivo la Via Crucis del Venerdì Santo si farà a San Pietro e non al Colosseo. Il rito, come annunciato dal Vaticano, si terrà alle 21 del 2 aprile nel rispetto delle norme anti-Covid. Prevista la partecipazione dei fedeli anche se limitata.

Un piccolo passo avanti rispetto allo scorso anno quando la pandemia aveva regalato una delle immagini storiche del lockdown: Papa Francesco in una piazza San Pietro vuota. Questa volta ci saranno i fedeli e i dettagli saranno svelati nei prossimi giorni.

Vaticano
Vaticano

Pasqua 2021, la veglia

Anche la veglia pasquale sarà modificata in base alle restrizioni per la pandemia. Come successo a Natale, l’orario della celebrazione è stato anticipato alle 19.30 con la partecipazione limitata dei fedeli nel rispetto delle norme anti-Covid.

Una Pasqua decisamente diversa rispetto a quella del 2019, ma leggermente migliore in confronto al 2020.

Pasqua in ‘zona rossa’

Sarà una Pasqua in zona rossa in tutta Italia. Nel decreto firmato dal premier Draghi è permesso andare a messa, ma il consiglio è quello di partecipare alla celebrazione della chiesa più vicina per poi tornare subito a casa.

Per quanto riguarda la veglia, invece, dalla Santa Sede non sono arrivate particolari indicazioni di orari. L’unico suggerimento resta quello di stabilire un orario per la celebrazione che consente ai fedeli di ritornare a casa entro le 22, orario del coprifuoco. Un’ultima Pasqua di restrizioni prima di poter tornare alla normalità.


29enne scomparsa nel Pisano, arrestato il vicino di casa

Coronavirus, hub vaccinale all’Allianz Stadium