Ettore Rosato apre la prima seduta della XIX legislatura. Standing ovation per Sergio Mattarella ed un applauso anche per l’ex presidente della Camera Roberto Fico.

Rosato ha ufficialmente dato il via alla XIX legislatura aprendo la seduta della Camera. I deputati hanno salutato con una standing ovation al presidente della Repubblica e un applauso per l’ex presidente a Montecitorio Fico.

“Per me è un grande onore aprire i lavori” avvertendo “il forte senso di responsabilità che comporta in questo tempo complicato” a causa “prima della pandemia poi con la guerra in Ucraina e la crisi economica” ha detto il presidente provvisorio di Palazzo Madama.

Rosato ha annunciato in Aula che “Secondo le intese intercorse si svolgeranno tre scrutini: il secondo alle ore 14 e il terzo alle ore 17”. La prima votazione è iniziata nell’Aula di Montecitorio per l’elezione del presidente della Camera che avviene attraverso scrutinio segreto a maggioranza dei due terzi dei componenti la Camera.

Camera dei Deputati Parlamento
Camera dei Deputati Parlamento

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Meloni: “Faremo velocemente”

La votazione avviene nei catafalchi posti tra i banchi della presidenza e quelli del governo. “Dal secondo scrutinio è richiesta la maggioranza dei due terzi dei voti computando tra i voti anche le schede bianche. Dopo il terzo scrutinio è sufficiente la maggioranza assoluta dei voti. La quarta votazione, se necessaria, si svolgerà domani, ha spiegato Ettore Rosato ai deputati.

Arrivata agli uffici del Gruppo di FdI a Montecitorio Giorgia Meloni ha dichiarato ai giornalisti “Tutto procede bene, state tranquilli, faremo velocemente”. Come ha confermato Fabio Rampelli entrando alla Camera, “L’accordo penso proprio che ci sia” sul presidente della Camera dei deputati. Ma non fa nomi, infatti, sul nome del leghista Molinari non risponde.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

formazione governo

ultimo aggiornamento: 13-10-2022


Senato: Liliana Segre passerà la presidenza a La Russa

Senato: Liliana Segre apre la seduta