Le compagnie aeree stanno affrontando una crisi che sta causando complicazioni nei rapporti con il personale: che succede?

La stagione estiva attuale sarebbe dovuta essere quella di rilancio dopo la fase acuta della pandemia, con il settore turistico che avrebbe dovuto avere un boost significativo. Eppure, la bufera che ha investito le compagnie low cost di voli sembra non finire mai: l’aumento della domanda – per quanto riguarda i biglietti aerei – è insostenibile per le compagnie aeree, che si trovano spesso senza personale a causa di maxi-scioperi, come quello che si terrà domenica 17 luglio.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Cosa sta succedendo?

L’aumento della domanda, per quanto riguarda i voli, è insostenibile per le compagnie aeree: i servizi di terra negli hub sono sovraccarichi, da ciò i bagagli sono lasciati indietro e gli aerei devono per forza aspettare. Le tante cancellazioni last minute – spesso a causa Covid – non aiutano, e alcuni aeroporti hanno chiesto alle compagnie low cost di mettere in standby la vendita di ulteriori biglietti per la stagione estiva.

Aereo
Aereo

Il prossimo sciopero

Le pessime condizioni lavorative hanno anche causato le proteste del personale. Da ciò, domenica 17 luglio, i controllori di volo Enav su fermeranno per 4 ore. La protesta nazionale è contro “il pesante e cronico sotto organico in cui si trova ad operare l’Ente soprattutto in questo particolare momento di ripresa del traffico aereo”. Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti affermano: “Assistiamo a un pesante degrado delle relazioni industriali dovuto soprattutto ad una manifesta incapacità comunicativa e di gestione del personale”. Il 17 luglio si fermeranno anche i piloti nonché gli assistenti di volo di Easyjet, Ryanair, Volotea, Malta Air e Crewlink.

Il Garante sugli scioperi è intervenuto per ricordare che una volta proclamato lo sciopero, rimane per i soggetti che lo hanno indetto un dovere di vigilanza sui propri iscritti, affinché l’astensione si svolga effettivamente nel pieno rispetto della richiamata normativa”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 14-07-2022


Crisi nera in Sri Lanka: cosa sta accadendo, e perché?

Omicron, arriva Centaurus: la nuova sottovariante