Carabiniere ucciso a Roma, la telefonata della persona derubata. L’AdnKronos pubblica l’audio della chiamata ai militari.

ROMA – Carabiniere ucciso a Roma, spunta l’audio della telefonata della persona derubata. A rendere nota la chiamata è l’AdnKronos che sul proprio sito pubblica il dialogo tra l’uomo e i militari.

La telefonata

Buonasera – afferma la persona derubata – mi hanno rubato la borsa. Sto a piazza Giocchino Belli, però questi ragazzi li chiamo e mi chiedono il riscatto dei soldi e io, purtroppo, devo fare una denuncia, dentro avevo documenti, codice fiscale, patente, tutto. Se potete venire vi do il numero, se loro mi rispondono, se voi potete rintracciarli. Perché sono anche scappati, gli sono corso appresso con la bicicletta, non li ho presi, sono scappati a piedi“.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Carabinieri macchina
Carabinieri macchina

Il secondo audio

Al termine di questo primo contatto, un militare si è messo in contatto ancora una volta con la persona derubata. A rispondere è il ragazzo che gli ha prestato il cellulare per fare la chiamata ai carabinieri.

Sono scappati – sottolinea la presunta vittima – hanno preso la borsa mentre stavo bevendo alla fontanella. Mi hanno detto se avevo 80, 100 euro, gli ho detto che glieli avrei dati se me l’avessero riportata ma poi li ho visti scappare in una traversa, gli sono corso dietro con la bicicletta“.

Il carabiniere assicura l’intervento immediato: “Le mando una pattuglia, volevo sapere se erano ancora lì perché in quel caso cercavo di mandare qualcuno in abiti civili“. “No, no – risponde la persona derubata – così riprovo a chiamarli, vediamo se li rintracciamo“. “Intanto – conclude il militare – le mando la pattuglia e parla direttamente con i colleghi“.

Individuato il pusher

E’ stato, intanto, individuato il pusher che ha venduto l’aspirina al posto della droga ai due americani. Si tratta di una persona italiana che risulta essere iscritto sul registro degli indagati.

Di seguito il video con l’audio della telefonata ai carabinieri


Migranti, il nuovo appello di Papa Francesco: “Dolore per l’ennesimo naufragio. Agire subito”

Lo spacciatore-informatore e l’operazione ‘improvvisata’: si dirada la nebbia sul caso del carabiniere ucciso a Roma