Oggi ritornano a scuola 7 milioni di studenti. Ma i materiali scolastici hanno raggiunto prezzi esorbitanti.

Il ritorno a scuola ha segnato quest’anno scolastico molte differenze, oltre il ritorno in presenza anche aspetti negativi come la perdita di studenti e il caro scuola. A causa della crisi economica dovuta dalla guerra che ha messo in crisi industrie come quelle della carta e tessile, anche il materiale scolastico ha subito un incremento. Secondo l’analisi del Codacons la cancelleria legata alla scuola è aumentata del 7%. Ma secondo l’associazione dei consumatori la causa di questo aumento di prezzi c’è anche la crisi energetica che ha peggiorato il quadro.

Prima del Codacons c’era stata un’indagine della Coop Alleanza 3.0 che racchiude dati di 350 negozi in nove regioni italiane e aveva evidenziato un aumento di prezzi tra il 6 e l’8%. Questo aumento, seppur contenuto rispetto a quello dei beni alimentari e servizi di prima necessità, si va aggiungere ad una spesa già onerosa per le famiglie italiane che vedono il loro potere d’acquisto ridursi sempre di più.

Scuola - Liceo
Scuola

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Prezzi alle stelle per i prodotti scolastici

L’inflazione e il caro energia si aggiungono alle spese di zaini e quaderni per la scuola per i propri figli. L’aumento maggiore registrato riguarda la carta: una risma di fogli A4 potrebbe arrivare a costare tra il 10% e il 30% in più mentre per la cancelleria come penne, matite e gomme il rincaro risulta tra il 5% e l’8%.

La spesa aumenterebbe inoltre se si comprassero solo prodotti di marca che secondo il Codacons potrebbe arrivare anche a 588 euro per studente, oltre al materiale tecnico e al costo dei libri di testo. Per i libri il costo varia a seconda della scuola e del grado ma varia dai 300 ai 600 euro l’anno a studente. Si aggiungono alla spesa dizionari, righe, squadre e compassi che farebbero arrivare il costo a 1.300 euro a studente.

Se poi si tiene conto delle tendenze di mercato dei giovanissimi che guardano a prodotti firmati da influencer e prodotti ufficiali delle squadre di calcio il prezzo lievita ancora di più. Per uno zaino si può spendere fino a 200 euro e 60 per un astuccio completo.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 12-09-2022


“Bollette in Vetrina”, l’iniziativa dei commercianti in difficoltà

Emergenza energia, il piano UE: taglio dell’energia elettrica nelle case e price cap