Il senatore del gruppo per le autonomie esprime il suo punto di vista per le prossime elezioni.

Con una grande carriera politica alle spalle, da centrodestra a centrosinistra, il senatore Pier Ferdinando Casini in un’intervista a La Stampa ragiona sulle dinamiche di voto. Sulla questione del complotto dei russi che hanno agito per far cadere il governo Draghi si mantiene cauto dicendo che di certo il risultato è stato accolto con soddisfazione dai russi. L’ex presidente della Camera spera che dietro questi rapporti ambigui ci sia solo “sprovvedutezza, perché se ci fosse malafede sarebbe una cosa enorme, di una gravità assoluta.”

Il riferimento è chiaro a Matteo Salvini e ai suoi rapporti con Mosca e con gli ambasciatori russi anche durante la guerra in Ucraina. Ciò che emerso dalle inchieste dovrebbe far sperare che non ci sia intenzione ma che il leader della Lega sia solo uno sprovveduto. “Il che non ci conforta, perché dare il governo in mano agli sprovveduti non è una buona cosa” dice Casini. “Ma io non emetto verdetti e non faccio un processo alle intenzioni” premette il senatore ma si meraviglia di chi è rimasto stupito come se questo non accadesse ovunque.

Pier Ferdinando Casini
Pier Ferdinando Casini

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Casini: Rischio infiltrazione russa nei processi elettorali

Pier Ferdinando Casini propone, per evitare ambiguità, di fissare un principio di trasparenza per i leader politici nelle relazioni internazionali. Ovvero, tracciare e documentare i contatti con diplomatici stranieri, come avviene per i membri del Congresso Usa.

Secondo Casini, inoltre Draghi è stato ostacolato anche nella diversificazione del gas. “Qualcuno ha notato che dopo le visite del premier con l’Eni in alcuni paesi africani, anche il ministro russo Lavrov è stato negli stessi paesi?” dichiara il senatore. Così come sta usando l’arma dell’immigrazione clandestina. la Russia potrebbe insinuarsi con attacchi hacker per influenzare i processi elettorali. “Anche stavolta cercheranno di diffondere a piene mani fake news per condizionare l’opinione pubblica”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 30-07-2022


Santoro contro il Pd e sogna la lista per la pace

Beppe Grillo: “Dobbiamo combattere contro gli zombie”