Caso rifiuti, gli audio rubati a Virginia Raggi

Caso Ama, gli audio rubati a Virginia Raggi: se il socio ti chiede di fare una modifica la devi fare.

Il sito dell’Ansa ha pubblicato l’audio esclusiva de L’espresso in cui si sente la sindaca di Roma Virginia Raggi parlare del bilancio dell’Ama.

Sarebbe proprio questo audio la prova del fatto la prima cittadina di Roma, come denunciato dall’ex Amministratore delegato e presidente dell’Ama, avrebbe fatto delle pressioni per modificare il bilancio facendo sì che risultasse in rosso nonostante la presenza di fondi liquidi elegibili.

Caso Ama, l’audio di Virginia Raggi: Se il socio ti chiede di fare una modifica la devi fare, devi cambiare comunque, anche se ti dicono che la Luna è piatta

Si fa l’assemblea, il socio viene spiega perché non va bene il bilancio così scopriamo anche questo mistero, non va bene ma non sappiamo perché, ci sarà l’obbligo di dire perché non va bene, il Cda apprenderà dal socio e prenderà atto di questa cosa e farà i passi di conseguenza”, spiega l’interlocutore a Virginia raggi parlando dei bilanci dell’Ama.

Virginia Raggi
fonte foto https://www.facebook.com/virginia.raggi.m5sroma/

Quali sono?“, chiede la sindaca Virginia Raggi. “Non lo so devo studiare“, rispode il suo interlocutore prima del nuovo intervento della Raggi: “Che sono modificare il bilancio come chiede il socio. Non devi valutare, se il socio ti chiede di fare una modifica la devi fare: tu lo devi cambiare comunque, anche se ti dicono che la Luna è piatta“.

Gli audio rubati a Virginia Raggi

In un altro audio la sindaca di Roma parlerebbe delle condizioni della sua città in relazione all’ipotesi di aumentare la Tari, la tassa sui rifiuti.

“Io oggi non posso chiedere ai romani di aumentargli la Tari perché se loro vedono grazie anche a quest’opera dei sindacati, degli operai che non hanno voglia di fare. Se loro si affacciano e vedono la merda in città, in alcune zone purtroppo è così, in altre zone è pulito e tenete bene, in altre zone non c’è modo, non c’è modo”.

ultimo aggiornamento: 19-04-2019

X