La madre di Hasib Omerovic chiede a gran voce la verità sulla caduta del figlio. “Aveva tutte le ossa frantumate”.

Hasib Omerovic è il 36enne disabile precipitato dalla finestra di casa sua il mese scorso, in seguito ad un’irruzione dei carabinieri all’interno della sua abitazione. Pare però che i quattro agenti non avessero alcun mandato che li legittimasse ad introdursi nell’abitazione di Hasib per una perquisizione.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La ricostruzione della vicenda

Secondo la dirigenza del commissariato, l’intervento era finalizzato all’identificazione degli inquilini. In seguito all’irruzione dei carabinieri però, Hasib sarebbe precipitato dalla finestra. Ancora non è chiaro se si sia lanciato volontariamente o se siano stati i poliziotti – come ha dichiarato la sua famiglia – a lanciarlo dalla finestra di casa sua.

La madre di Hasib Omerovic ha rilasciato un’intervista al settimanale “Giallo”, in cui ha parlato dei tanti dubbi sulla caduta dal balcone di suo figlio disabile. “Parliamo delle ferite sul viso di mio figlio, tutt’intorno all’occhio, sugli zigomi. Aveva tutti gli ossicini, anche i più̀ piccoli, frantumati. Il chirurgo glieli ha dovuti ricostruire”.

Ospedale

L’intervento avvenuto nell’appartamento di via Gerolamo Aleandro a Primavalle doveva essere finalizzato solo all’identificazione degli inquilini. Adesso i quattro agenti protagonisti della vicenda sono indagati per tentato omicidio e falso.

La madre di Hasib: “Aspetto fiduciosa l’esito delle indagini”

Secondo la madre di Omerovic, è “come se qualcuno gli avesse dato una sfilza di pugni in faccia”, in quanto l’aggressione subita gli ha letteralmente “frantumato” le ossa. E prosegue: “Aspetto fiduciosa l’esito delle indagini. Verrà̀ fatta una perizia medico-legale”. Tanti interrogativi che – per il momento – non trovano una risposta.

Già dai primi istanti in cui si è appresa la notizia “dell’incidente” di Hasib, qualcosa non tornava. Ad esempio, per quale motivo i quattro poliziotti si sarebbero recati nella sua abitazione senza un mandato di perquisizione né una formale autorizzazione?

Riproduzione riservata © 2022 - NM

giallo

ultimo aggiornamento: 05-10-2022


Stefano Cucchi, il giudice: “Versione confezionata”

Ucraina, Kiev scopre una camera delle torture usata dai russi