Caso Siri, il post di Luigi Di Maio su Facebook e il monito a Salvini

Tensione al governo, Di Maio alla Lega: Basta fare le vittime

Caso Siri, Luigi Di Maio chiama Matteo Salvini alla responsabilità: Vuole far cadere il governo per un loro indagato per corruzione?

Continua il lungo botta e risposta tra Matteo Salvini e Luigi Di Maio, divisi dal caso Armando Siri. Stando a quanto riferito da diversi giornali, il leader della Lega avrebbe fatto sapere di essere intenzionato a staccare la spina al governo.

Luigi Di Maio: La Lega vuole far saltare il governo per una poltrona? Per non mollare un loro indagato per corruzione?

La notizia, rimbalzata su tutti i maggiori quotidiani nazionali, è arrivata anche all’attenzione di Luigi Di Maio che ha voluto commentare le indiscrezioni con un lungo messaggio condiviso sulla propria pagina Facebook.

“Oggi non su uno, ma su quasi ogni giornale c’è scritto che la Lega vuole staccare la spina al governo e ha pianificato di far saltare tutto dopo il voto. E tutto questo per cosa? Per una poltrona? Per non mollare un loro indagato per corruzione (che ha il diritto di difendersi ma lontano dall’esecutivo)? Lupi, e dico l’ex ministro Maurizio Lupi di Ncd, si dimise per molto meno…”, recita il messaggio condiviso dal leader del Movimento Cinque Stelle.

Luigi Di Maio
Luigi Di Maio

Di Maio assicura: per Il MoVimento 5 Stelle il governo va avanti per altri quattro anni

Il vicepremier pentastellato ha poi scoperto le carte del MoVimento ribadendo l’intenzione di voler andare avanti con la Lega fino alla fine del mandato.

“Qui si tratta semplicemente di smettere di fare le vittime e rimettersi a lavorare. Il MoVimento 5 Stelle vuole che il governo vada avanti per altri 4 anni, rispettando i punti di un contratto che può cambiare davvero il Paese. Si chiama responsabilità. Quando ci prendiamo un impegno lo portiamo avanti. Quando diamo la parola, è quella!”

“Berlusconi e Renzi sono il passato! Il presente invece siamo noi e ci porterà al salario minimo garantito per ogni lavoratore e a 1 miliardo di euro alle famiglie. Due proposte chiare e concrete del MoVimento.

Preferiamo pensare a questo piuttosto che stare a parlare tutto il giorno di un indagato per corruzione e della sua poltrona. Dobbiamo aiutare le famiglie, chi ha un bambino, chi lo desidera. Le giovani coppie vanno messe in condizione di poter tornare a fare figli. Questo è prioritario per noi.

Basta chiacchiere e andiamo avanti! Dobbiamo CONTINUARE X CAMBIARE!“.

ultimo aggiornamento: 04-05-2019

X