Catania, due ragazzine denunciate per violenza e minacce a due coetanee

Catania, ragazzine picchiate e minacciate da coetanee

Due ragazze di 14 e 11 anni sono state picchiate violentemente a Catania. Le responsabili sono due coetanee, denunciate dalla Polizia postale.

CATANIA – E’ stata la dirigente della scuola media a far scattare le indagini della polizia postale del capoluogo etneo.

Minorenni picchiate e minacciate

La polizia postale di Catania, al termine delle indagini, ha così denunciato per lesioni personali e minacce aggravate alla locale Procura per i minorenni due ragazze, di 14 e 11 anni, che hanno aggredito violentemente due loro coetanee all’uscita della scuola media che frequentano.

Video sui social network

Una di loro ha ripreso la violenza con uno smartphone e ha diffuso il video su social network. Le vittime, che sono state medicate in ospedale, sono state anche minacciate di ritorsioni.

Catania, violenza su coetanee

Se mi fai la denuncia te ne vai da Catania…“, recita il testo di un messaggio inviato alle vittime. Il litigio sarebbe scaturito per futili motivi. Poi sono seguite le percosse e le minacce di diffondere il video della violenza.

Audizione in Procura

La Procura per i minorenni ha disposto l’audizione delle quattro ragazze, il sequestro dei dispositivi mobili e la rimozione del video. Le 14enne e l’11enne sono state denunciate dalla polizia postale, ma la ragazzina più piccola non è penalmente imputabile per la sua età.

https://www.youtube.com/watch?v=Om2PMlY2GYY

ultimo aggiornamento: 15-02-2020

X