Catanzaro: incendio doloso in un pub, due morti

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

Catanzaro: incendio doloso al Tonnina’s, due morti. Non si esclude che le persone rimaste uccise siano le stesse che hanno appiccato il fuoco. Si segue la pista della criminalità organizzata.

CATANZARO – Due persone sono rimaste uccise in un incendio divampato al Tonnina’s, noto pub di Catanzaro Lido. Stando alle prime ricostruzioni degli inquirenti, l’incendio sarebbe di natura dolosa e l’ipotesi più accreditata al momento è che le persone rimaste uccise siano proprio le stesse che avevano appiccato l’incendio probabilmente per finalità estorsiva.

All’interno del locale è stata trovata una grande quantità di liquido infiammabile, primo indizio che ha spinto Vigili del Fuoco e inquirenti a ipotizzare l’origine dolosa dell’incendio.

L’allarme è stato lanciato da una pattuglia della Guardia di Finanza che, nel corso di un pattugliamento, ha visto del fumo uscire dal locale. Immediato l’intervento dei Vigili del Fuoco che, proprio a causa del liquido infiammabile sparso nel locale, hanno impiegato diverse ore per riuscire a domare definitivamente le fiamme.

Guardia di Finanza

Incendio al Tonnina’s di Catanzaro, si segue la pista della criminalità organizzata

Il Tonnina’s era uno dei locali più frequentati del quartiere marittimo della città ed è molto probabile che la criminalità organizzata volesse in qualche modo metterci le mani assicurando protezione – ossia richiedendo il pizzo – oppure pretendendo una percentuale.

Prima di proseguire con le indagini gli inquirenti dovranno identificare le due persone rimaste uccise nell’incendio, operazione tutt’altro che semplice considerando le ustioni che hanno riportato i due corpi.

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 05-04-2018

Nicolò Olia