Cateno De Luca prova il colpo: Sgarbi all'interno del partito
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Cateno De Luca prova il colpo: Sgarbi all’interno del partito

Vittorio Sgarbi

Dal ritorno di Vittorio Sgarbi a promesse di cambiamento, il sindaco di Taormina, De Luca, sfida il panorama politico europeo.

Cateno De Luca, sindaco di Taormina e leader di Sud chiama Nord, ha trasformato il teatro Quirino di Roma in un palcoscenico politico, accogliendo un affollato pubblico per presentare la sua variegata coalizione in vista delle elezioni europee. Tra i momenti salienti dell’evento, spicca l‘apertura potenziale della lista a Vittorio Sgarbi, figura emblematica e controversa del panorama culturale e politico italiano. Secondo quanto riportato da lastampa.it

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Vittorio Sgarbi
Vittorio Sgarbi

Diversità e polemiche

La lista presentata da De Luca riflette un insieme eclettico di posizioni politiche: euroscettici, animalisti, no vax, ex leghisti, ex cinquestelle. Questa diversità testimonia la strategia di De Luca di creare un fronte unificato che possa attrarre un ampio spettro di elettori. Secondo quanto scritto da lastampa.it

Il Capitano Ultimo, vero nome Sergio De Caprio, famoso per aver arrestato Totò Riina, ha commosso il pubblico rivelando il suo volto dopo 31 anni di anonimato. Il suo discorso ha simbolizzato l’impegno alla trasparenza e alla lotta contro la mafia, pilastri che De Luca vuole enfatizzare nella sua campagna.

Sgarbi potrebbe entrare nella lista di De Luca

Cateno De Luca ha rivelato di aver incontrato Vittorio Sgarbi, discutendo la possibilità di una sua candidatura: “Se si vuole candidare, non gli dico no“. Questa mossa potrebbe non solo attirare ulteriore attenzione mediatica ma anche rafforzare la lista con il carisma e la notorietà di Sgarbi.

I temi della sovranità e del dissenso verso l’UE hanno dominato gli interventi. Figure come Mario Adinolfi hanno sottolineato il carattere storico dell’evento, mentre l’agricoltore sul palco con un trattore di plastica ha enfatizzato l’importanza delle politiche agricole nazionali contrapposte alle restrizioni europee. L’evento di Cateno De Luca al Quirino non è stato solo una presentazione di candidati ma un vero appello al cambiamento, mirato a riscrivere le regole del gioco politico in Italia e in Europa.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 7 Aprile 2024 14:06

Rissa e tensioni alla cena elettorale: ancora problemi per Delmastro

nl pixel