Amazon e Woody Allen di comune accordo rinunciano alla causa

Amazon e Woody Allen di comune accordo rinunciano alla causa

E’ finita la causa tra Amazon e Woody Allen. Le parti consensualmente hanno deciso di terminare il contenzioso.

ROMA – E’ finita la causa da 68 milioni di euro tra Woody Allen e Amazon. La notizia è stata comunicata da entrambi le parti con il regista che ha deciso di far terminare il percorso giudiziario iniziato ormai diversi mesi fa. I termini dell’accordo non sono stati resti noti con i legali che hanno preferito mantenere il massimo riserbo sulla vicenda.

Terminata la causa tra Woody Allen e Amazon

Si è conclusa con un accordo tra le parti il contenzioso tra Woody Allen e Amazon. Il registra aveva chiamato a giudizio la multinazionale dopo l’interruzione del contratto per la produzione dei suoi quattro film e la distribuzione di A Rainy Day in New York, pellicola che era già stata completata.

Si trattava di un accordo da 68 milioni di dollari ma l’azienda aveva deciso di fare un passo indietro per le frasi su #Metoo del regista e le accuse di aver molestato la figlia adottiva Dylan nel 1992 anche se queste ultime non sono mai state provate in tribunale. Il percorso giudiziario, però, è finito prima del previsto con le parti che sono arrivate ad un’intesa consensuale.

Woody Allen
fonte foto https://www.facebook.com/WoodyAllen/

Non comunicati i termini dell’accordo

Non sono stati comunicati i termini dell’accordo. Molto probabilmente le parti hanno trovato un’intesa economica sulla cifra che Amazon dovrà sborsare a Woody Allen per la rescissione anticipata del contratto. Si tratta naturalmente di un’ipotesi visto che al momento non ci sono notizie ufficiali dalle parti chiamate in causa.

Entrambe le difese hanno preferito mantenere il massimo riserbo sulla vicenda vista la notorietà dei due personaggi. L’accordo ha permesso a tutti di evitare una vicenda giudiziaria che poteva durare ancora diversi anni e che rischiava di avere ricorsi su ricorsi.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/WoodyAllen/

ultimo aggiornamento: 10-11-2019

X