Arriva la certificazione di esenzione dal vaccino contro il Covid: per quanto tempo è valida e chi può richiederla.

Dal 6 agosto il Green Pass diventa obbligatorio per partecipare a manifestazioni ed eventi e per accedere ad una serie di servizi. Una strategia adottata per spingere le persone a vaccinarsi. Ma ci sono anche casi di soggetti che pur volendo non possono fare il vaccino per motivi di salute. In alcuni (pochi) casi scatta quindi l’esenzione dal Green Pass. E il Ministero della Salute si adegua varando la certificazione di esenzione dal vaccino contro il Covid.

Green Pass, tutte le regole dal 1 settembre

Coronavirus
Coronavirus

I bambini di età inferiore ai 12 anni sono esentati dalla certificazione verde

Come specificato sul sito dedicato del governo, “i bambini sotto i 12 anni sono esentati dalla certificazione verde Covid-19 per accedere alle attività e servizi per i quali nel nostro Paese è invece necessario il green pass, come appunto mangiare seduti al tavolo in una sala al chiuso di un ristorante, visitare un museo o un parco di divertimento. La Certificazione non è richiesta, inoltre, per accedere da parte di bambini e ragazzi ai centri educativi per l’infanzia e ai centri estivi incluse le relative attività di ristorazione“. Ovviamente per i bambini non è necessaria la certificazione di esenzione dal vaccino.

L’esenzione per motivi medici

Sono esentati anche i soggetti che per motivi medici non possono fare il vaccino contro il Covid e i soggetti che hanno avuto problemi dopo la somministrazione della prima dose di vaccino. Ovviamente servirà una certificazione medica che attesti l’impossibilità a fare il vaccino per motivi di salute.

Il certificato di esenzione dal vaccino contro il Covid

Il Ministero della Salute, con un circolare, ha autorizzato il certificato di esenzione per coloro che non possono vaccinarsi per patologie o problemi di salute. Il certificato di esenzione viene rilasciata a fronte di condizioni cliniche documentate che impediscono la vaccinazione.

Vaccino Covid
Vaccino Covid

Chi può richiedere il certificato di esenzione

Le certificazioni “potranno essere rilasciate in formato cartaceo e potranno avere una validità massima fino al 30 settembre 2021, salvo ulteriori disposizioni“. Possono richiedere il certificato “i malati rari e cronici che, per via della loro patologia, non hanno la possibilità di accedere alla vaccinazione“.

Chi rilascia il certificato di esenzione dal vaccino

Fino al 30 settembre la certificazione di esenzione potrà essere rilasciata dai medici vaccinatori, dai pediatri o dai medici di base. Ovviamente il documento è gratuito e per ottenerlo non deve essere corrisposto alcun pagamento.

TAG:
coronavirus primo piano vaccino coronavirus

ultimo aggiornamento: 06-08-2021


Green Pass obbligatorio, le regole per i trasporti. Cosa cambia

Preoccupa la variante Lambda del Covid: potrebbe essere resistente al vaccino