La stagione sciistica a Cervinia si apre all’insegna delle polemiche sui social. L’Amministratore delegato: “Situazione ottima dal lato dell’accesso graduale e del controllo”.

La stagione sciistica si apre all’insegna delle polemiche a Cervinia, dove si registrano assembramenti e lunghe code che stonano con l’emergenza coronavirus che ha spinto il governo a lavorare ad un nuovo dpcm, il terzo del mese di ottobre.

Cervinia, si apre la stagione sciistica: polemiche sui social per assembramenti e lunghe code

Nella giornata del 24 ottobre sui social si sono moltiplicati i video e le foto dagli impianti sciistici, così come si sono moltiplicate le lamentele per gli assembramenti e le lunghe code che si sono formate nei pressi delle biglietterie. Come prevedibile in realtà.

Di seguito il video pubblicato da il Corriere della Sera sul proprio canale YouTube.

L’Amministratore delegato della Cervino Spa: “Situazione ottima dal lato dell’accesso graduale e del controllo”

C’è molta gente ma la situazione è ottima dal lato dell’accesso graduale e del controllo“, ha fatto sapere l’Amministratore delegato della Cervino spa rispondendo alle accuse che si sono moltiplicate nel corso delle ore. “Ovviamente c’è stata gente alle casse, con una coda che abbiamo gestito esternamente per non creare ammassamento all’interno delle casse. A ogni persona venuta a fare il biglietto è stata misurata la temperatura, tutti sono con la mascherina“.

C’è lo skipass online, lo skipass negli alberghi, tutte le nostre casse aperte e anche la cassa automatica: tutta la forza, è come se fossimo in piena stagione“, ha aggiunto l’amministratore delegato.

Le richieste delle Regioni al governo in vista del nuovo dpcm

Temendo passi indietro da parte del governo centrali, i Presidenti delle Regioni, nelle richieste avanzate a Palazzo Chigi, hanno chiesto che restino aperti gli impianti sciistici. Ovviamente lo scopo è quello di salvare il salvabile in una stagione invernale che si preannuncia decisamente complessa, forse anche più complicata della stagione estiva.

Nonostante la nuova emergenza coronavirus, le sensazioni per la stagione invernale sono positive. C’è neve e soprattutto ci sono migliaia di sciatori che hanno deciso andare a sciare. Un contesto, positivo, che a fine ottobre nessuno si aspettava e che non si vedeva da anni.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
Cervinia coronavirus cronaca

ultimo aggiornamento: 25-10-2020


Coronavirus, più di 19mila contagi e 151 vittime in un giorno. L’allarme dei pronto soccorso: “Non reggiamo più”

Chi era Sean Connery, il James Bond che ha fatto la storia del cinema