Il presidente Russo che cosa vuole esattamente, dopo l’Ucraina come si comporterà

Nessuno ovviamente ha la risposta, ma le possibili strade sono che oltre che insediarsi con un governo gradito in Ucraina, potrebbe non fermarsi e volersi espandere in altri paesi dell’est.

Magari iniziando in quelli confinanti e sotto la Nato, come Polonia oppure altri paesi già minacciati come Finlandia, Estonia, Lettonia e Lituania.

Per ora sono solo supposizioni, anche perchè nel caso di un attacco a paesi membri della Nato comporterebbe conseguenze che neppure la Russia potrebbe immaginare in questa fase.

Bandiera Russa – Ucraina

Bisogna aggiungere che la conquista dell’Ucraina non è cosi scontata vedendo come la difesa del popolo di Zelensky stia combattendo colpo su colpo, forte anche del fatto di essere armata dalla forniture dei paesi che hanno aderito alla campagna.

Putin spera che i rappresentanti Ucraini nel corso degli incontri diplomatici prendano una posizione ragionevole e costruttiva con una resa totale.

Sebbene la continua guerra in corso abbia fatto tramontare ogni speranza di soluzione, il presidente dell’Ucraina Zelensky, nelle ultime ore si è reso pronto a discutere dello status delle aree separatiste del paese e della Crimea

Zelensky”Sono pronto al dialogo ma non alla resa” ha dichiarato oggi, invocando dal collegamento video con Firenze, la richiesta di una zona NO-FLY.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 12-03-2022


Oligarca Russo farà causa alla UE !

Tattiche russe e durata della guerra