Chi è Clemente Mimun, il direttore del Tg5 amico di Berlusconi
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Chi è Clemente Mimun, il direttore del Tg5 amico di Berlusconi

Clemente Mimun

Dalla direzione del Tg1 alla fondazione del Tg5, che ancora dirige, ecco tutto ciò che sappiamo di Clemente Mimun, tra carriera e vita privata.

Direttore del Tg5 quasi ininterrottamente dal 2007, Clemente Mimun ha lavorato a lungo al fianco di Silvio Berlusconi, suo editore, scomparso il 12 giugno 2023, del quale ricorda “la generosità d’animo e la simpatia”. Ecco tutto ciò che sappiamo su di lui.

Come fare soldi con le criptovalute e guadagnare?

Clemente Mimun: la biografia

Clemente Mimun

Clemente Jackie Mimun è nato a Roma, il 9 agosto 1953 (è quindi del segno zodiacale del Leone), in una famiglia di religione ebraica. Suo padre, originario della Libia, conosce sua madre, italiana, in Tunisia: lei era lì in vacanza, mentre lui scappava dalle persecuzioni antisemite.

Clemente Mimun: la carriera

Clemente Mimun avvia la sua carriera da giornalista lavorando come fattorino dell’agenzia Asca di Roma e scrivendo per L’Europeo. E’ il 1976 quando si iscrive all’Albo dell’Ordine dei Giornalisti professonisti.

Nel 1983 approda in Rai, dove entra nella redazione del Tg1 e inizia una scalata di posizioni, fino ad arrivare alla guida dell’approfondimento del telegiornale, Speciale Tg1, in onda in seconda serata. Passa poi nel 1991 al concorrente: in Fininvest, fonda il Tg5 insieme ad Enrico Mentana, Cesara Buonamici, Lamberto Sposini, Cristina Parodi ed Emilio Carelli, arrivando a battere in termini di ascolti il tg di Rai1.

Torna però nel 1994 nella tv di Stato, dove assume il ruolo di direttore del Tg2, apportando numerose modifiche rimaste ancora oggi: è lui che idea le rubriche TG2 Salute, Costume e Società, Sì viaggiare. Segue il ritorno al Tg1 nel 2002, questa volta da direttore: ottiene grandi ascolti, ma la sua guida viene spesso criticata per la vicinanza al governo Berlusconi.

E’ Clemente Mimun a condurre il più visto faccia a faccia televisivo della storia italiana: si tratta del dibattito tra Berlusconi e Prodi, per le elezioni del 2006, realizzato dal Tg1.

Dopo un periodo a Rai Parlamento, approda nuovamente a Mediaset, dove, dal 2007 è direttore del Tg5: a lui, si deve la decisione di avere solo conduttrici donne dell’edizione dell’ora di pranzo, scelta che destò grandi polemiche da parte dei giornalisti uomini scartati. Il 1 settembre 2020, Mimun va in pensione, sostituito da Mauro Crippa, ma appena un mese dopo, trascorsi i 30 giorni imposti dalla legge, torna al suo ruolo di direttore della testata.

Clemente Mimun: la vita privata

Il direttore del Tg5 è sposato con Karen Rubin, giornalista classe 1967, che ha lavorato sia per la carta stampata che per programma politici e di intrattenimento di Canale 5, tra cui Parlamento In, Verissimo, Costanzo Show e Buona Domenica.

Insieme hanno due figli: Simone, nato nel 1990, e Claudio, nato nel 1991.

Clemente Mimun: dove vive

Mimun dovrebbe vivere a Roma. Possedeva una casa a Sabaudia, sulla spiaggia, ma, come riporta Repubblica, a seguito di un’ordinanza che gli avrebbe imposto di tenere aperto il passaggio per raggiungere il mare, poi comunque annullata, ha deciso di venderla.

Clemente Mimun: curiosità

Ha ricevuto le onorificenze di Commendatore Ordine al merito della Repubblica italiana e di Grande Ufficiale dell’Ordine al merito della Repubblica italiana.

Mimun è stato tra i ragazzi del programma radiofonico Bandiera Gialla, condotta da Renzo Arbore e Gianni Boncompagni, tra il 1965 e il 1970.

E’ stato membro del consiglio di amministrazione della sua squadra del cuore, la Lazio, tra il 1998 e il 1999.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 15 Giugno 2023 12:53

Chi sono i The Borderline, gli youtuber coinvolti nell’incidente di Casal Palocco

nl pixel