Classe 2004, Gavi, che di ruolo è un trequartista, è uno degli astri nascenti del Barcellona ed è stato paragonato a Xavi. Nel 2021 la prima convocazione con la Nazionale maggiore della Spagna.

Pablo Martín Páez Gavira, noto ai tifosi semplicemente come Gavi, è uno degli astri nascenti del calcio. Il suo nome, già noto agli osservatori e agli esperti, è venuto alla ribalta dopo che Luis Enrique lo ha convocato in Nazionale nonostante la sua giovane età (prima convocazione con la Nazionale maggiore a 17 anni) e nonostante la poca esperienza. Al momento della prima chiamata infatti il baby talento del Barcellona aveva collezionato appena dieci presenze da professionista.

Green Pass obbligatorio, tutte le regole da rispettare

Chi è Gavi, astro nascente del calcio spagnolo e baby talento del Barcellona

Come anticipato in apertura, la carriera del ragazzo è appena agli inizi quando viene alla ribalta. Nato il 5 agosto 2004 a Los Palacios y Villafranca (Spagna), Gavi muove i primi passi nel mondo del calcio nel Settore Giovanile del Real Betis Balompié. Il suo percorso nelle Giovanili è degno di nota e non è un caso che in poco tempo i principali club spagnoli iniziano ad interessarsi a lui.

Gavi al Barcellona

La prima svolta nella sua carriera arriva nel 2015, quando, a soli 11 anni, firma il suo primo contratto con il Barcellona. Il primo perché il secondo, quello professionistico, lo firma solo nel settembre del 2020. Dopo essersi messo in mostra anche con la maglia blau-grana, decisamente pesante, nella stagione 2021-2022, complice la rivoluzione dei catalani che hanno perso giocatori del calibro di Messi e Suarez, viene aggregato alla Prima Squadra. Grazie alle buone prestazioni nelle amichevoli si guadagna la fiducia dell’allenatore Ronald Koeman che lo fa esordire in nella prima serie il 29 agosto 2021.

La prima convocazione in Nazionale

La prima convocazione in Nazionale maggiorale risale al 30 settembre 2021, quando il CT della Spagna Luis Enrique lo incorona come uno degli astri nascenti del calcio spagnolo.

“Vedendolo giocare nel Barcellona, ho avuto la conferma di quello che pensavo di lui. Come con tutti gli altri giovani, ci vuole pazienza per farlo crescere con calma e, dopo cinquanta o cento partite in nazionale, sarà più semplice avere un giudizio”, lo presenta Luis Enrique.

Luis Enrique
Luis Enrique

Le caratteristiche tecniche

Trequartista fantasioso, Gavi gioca a centrocampo. Il suo è un apporto di qualità alla linea mediana e nel corso della sua evoluzione fisica e calcistica si è trasformato in una mezz’ala moderna. Anche per la maglia del Barcellona che lo ha reso famoso, non mancano i paragoni con Xavi, uno dei mostri sacri della storia del calcio. Quello che possiamo dire che Gavi è uno di quei giocatori in grado di dare del tu al pallone, ha ottime qualità nell’uno contro uno e dispone di una buona visione di gioco.

calcio news

ultimo aggiornamento: 06-10-2021


Chi è Cristiana Girelli, il numero 10 della Nazionale femminile

Prende a calci in testa l’arbitro, arrestato per tentato omicidio