Chi è Luca Zaia, il presidente della Regione Veneto ed ex ministro del governo Berlusconi IV.

ROMA – Luca Zaia è stato uno dei presidenti di Regione più apprezzati durante l’emergenza coronavirus. La sua gestione dei contagi ha avuto consensi sia dai cittadini che da Roma. Il Veneto è stato uno dei primi focolai di Covid-19 ma con misure rigide e, allo stesso tempo un numero di tamponi elevato, il governatore è riuscito a contenere un minimo i casi anche se i numeri sono stati in alcuni periodi molto alti.

Chi è Luca Zaia, la biografia del politico italiano

Nato a Conegliano il 27 marzo 1968 (Ariete), Luca Zaia si è interessato alla politica sin da giovane anche se il primo vero ingresso in questo mondo è avvenuto nel 1993 quando è stato eletto consigliere comunale a Godega Sant’Urbano nelle liste della Lega Nord.

Il suo profilo in via Bellerio ha avuto sempre diversi consensi tanto che nel 1995 Alberto Lembo ha deciso di candidarlo alle elezioni Regionali, senza però, essere eletto. Il percorso politico è continuato con diversi incarichi in Veneto prima di ‘sbarcare’ a Roma nel 2008 quando è stato scelto come ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali del governo Berlusconi IV. Le dimissioni da questo ruolo sono arrivate nel 2010 dopo l’elezione a presidente del Veneto, incarico ricoperto per due mandati.

Luca Zaia
Luca Zaia

La moglie e la vita privata di Luca Zaia

Il governatore del Veneto è sposato dal 1999 con Raffaella Monti, segretaria d’azienda che ha deciso di rimanere fuori dalla luce dei riflettori. La coppia non ha figli.

Nel 2006 Zaia ha salvato un cittadino albanese rimasto intrappolato nella macchina in fiamme dopo un incidente. Un gesto molto apprezzato dai suoi concittadini anche se lui ha chiesto a tutti di non essere chiamato “eroe perché ho fatto quello che dovrebbe fare ogni cittadino. Sono rimasto disgustato di fronte a chi ha tirato diritto“.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
lega luca zaia people veneto

ultimo aggiornamento: 21-04-2020


Regina Elisabetta II, la sovrana d’Inghilterra dal 1952

Sergio Costa, l’ex generale dei carabinieri attualmente ministro dell’Ambiente