Chi è Luciana Lamorgese, il possibile ministro dell'Interno del Conte-bis

Chi è Luciana Lamorgese, erede di Salvini al Viminale

Chi è Luciana Lamorgese, l’ex prefetto di Milano erede di Salvini al Viminale. Dal 2013 al 2017 è stata al Ministero come capo di gabinetto.

MILANO – Luciana Lamorgese è il nome scelto per il dopo Salvini al Viminale. L’ex prefetto di Milano è il profilo indicato sia dal premier incaricato Conte e dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella per questo ruolo delicato. Andiamo a conoscere meglio il ministro dell’Interno del Governo M5s-PD.

Chi è Luciana Lamorgese: il curriculum dell’ex prefetto di Milano

Nata a Potenza, Luciana Lamorgese è il nuovo ministro dell’Interno. Una lunga carriera nel mondo della giurisprudenza che l’ha portata a coprire ruoli importanti come per esempio quello di prefetto di Milano, la prima della storia della città lombarda.

Ma questo incaricato nel 2010 l’ha ricoperto anche a Venezia prima di trascorrere quattro anni al Viminale dove è stata capo di gabinetto dal 2013 al 2017. Molto attiva anche per quanto riguarda l’immigrazione. Nel 2011 è stato soggetto attuatore “per l’espletamento di tutte le attività necessarie per l’individuazione, l’allestimento o la realizzazione e la gestione delle strutture di accoglienza nella Regione Veneto“. Quindi una persona esperta su un tema molto importante come quello dei migranti. Per lei si aprono le porte del Viminale dopo due anni di assenza.

Luciana Lamorgese
Luciana Lamorgese

Luciana Lamorgese al Viminale

La Lamorgese è il nuovo ministro dell’Interno. La decisione di affidare all’ex prefetto il Viminale è stata del premier Giuseppe Conte. Un ruolo troppo delicato per fare una scelta politica. Un profilo ‘terzo’ che piace molto anche al presidente Mattarella. E tra i tanti temi da affrontare quello dell’immigrazione resta tra i più importanti. Con le modifiche al Decreto Sicurezza bis che saranno subito sul suo tavolo.

Il giuramento della Lamorgese

Il giuramento da ministro dell’Interno della Lamorgese è in programma giovedì 5 settembre 2019 alle ore 10 al Quirinale. Dopo l’ex prefetto di Milano si insedierà al Viminale per iniziare il proprio lavoro.

ultimo aggiornamento: 05-09-2019

X