Chi è Marco Cavaleri, il responsabile dei vaccini dell’Ema. Il curriculum di uno dei professionisti in prima linea contro la pandemia.

ROMA – Marco Cavaleri è uno dei medici in prima linea contro la pandemia. Il farmacologo italiano è il responsabile dei vaccini dell’Ema, l’ente regolatore europeo per l’autorizzazione dei farmaci contro il Covid-19.

Un ruolo sicuramente molto delicato ma allo stesso tempo importante. E’ lui, insieme al suo staff e a molti altri colleghi, a valutare l’efficacia e la sicurezza del vaccino.

Chi è Marco Cavaleri, il curriculum del medico italiano

Conclusi i suoi studi, Marco Cavaleri ha trascorso diversi anni in multinazionali con il ruolo di ricerca e sviluppo di farmaci. Il suo incarico era quello di valutare i medicinali prima di chiedere l’autorizzazione all’ente regolatorio.

Nel 2005 il passaggio proprio all’Ema con amministrazione scientifico del Dipartimento della Consulenza dei farmaci. In particolare si è occupato delle procedure per l’autorizzazione di vaccini. Un incarico durato qualche anno prima di riprendere la sua carriera di manager nell’industria farmaceutica.

Il ritorno all’Ema nel 2008. Da questo momento in poi è diventato un vero punto di riferimento per questo ente. E l’incarico di responsabile per l’approvazione dei vaccini è stato sicuramente un grande attestato di stima nei suoi confronti.

Vaccino Covid
Vaccino Covid

Marco Cavaleri Covid-19

Il farmacologo italiano è stato uno dei professionisti in prima linea contro la pandemia. Il suo ruolo è diventato centrale soprattutto nella seconda parte dell’emergenza coronavirus, quando sono arrivate le prime richieste di autorizzazione dei vaccini.

L’Ema, infatti, è l’ente regolatore chiamato a dare il via libera ai vaccini contro il Covid-19. Un compito non semplice e, soprattutto negli ultimi mesi, al centro di critiche per qualche ritardo nell’approvazione e per alcuni dubbi espressi su farmaci come lo Sputnik. Cavaleri e il suo staff, comunque, proseguiranno il proprio lavoro per cercare di far uscire il mondo dalla pandemia il prima possibile.


Ronaldinho, buon compleanno all’asso brasiliano

Chi è Nancy Pelosi, la prima italoamericana speaker della Camera dei rappresentanti