Giornalista, saggista e opinionista televisiva, Maria Giovanna Maglie è un noto volto nei talk politici italiani.

Classe 1952, veneziana di nascita e romana di insediamento lavorativo, Maria Giovanna Maglie è una giornalista italiana, non più iscritta all’Ordine dei giornalisti. È la scrittrice della biografia di Oriana Fallaci e una famosa ospite ai talk politici nelle televisioni italiane. Scopriamo di più sulla sua storia.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Maria Giovanne Maglie: biografia e carriera professionale

Maria Giovanne Maglie è nata a Venezia, il 3 agosto del 1952. Nei primi anni sessanta si è trasferita nella capitale italiana dove ha iniziato a lavorare per l’Unità, come invitata in America Latina. Qui si occupa principalmente di politica internazionale.

Nel 1989 lascia l’Unità per divergenze ideologiche con il Partito Comunista Italiano. Viene in seguito assunta alla Rai grazie all’aiuto, come lei stessa racconta, del segretario del Partito Socialista Italiano Bettino Craxi. Nel 1990, con la prima guerra del Golfo, è inviata in Medio Oriente per il TG2 e diviene in seguito corrispondente da New York fino al 1993.

In seguito, inizia a collaborare anche con Il Giornale, Il Foglio, Radio Radicale e Radio24 ed è scrittrice di diversi libri tra cui la biografia di Oriana Fallaci e alcuni saggi su argomenti di politica internazionale.

Fino al 2014 è stata anche editorialista di Libero e in seguito a partecipato a trasmissioni come La vita in diretta, L’arena, Stasera Italia, come opinionista. Dal 2015 è editorialista di politica statunitense per il sito Dagospia con la rubrica America fatta a Maglie.

Maria Giovanne Maglie: vita privata

Maglie è sposata con l’artista siciliano Carlo Spallino, e due vivono a Roma. Non si conosce una cifra precisa del suo patrimonio personale. Ha un profilo su Instagram, Twitter e Facebook.

5 curiosità

  • Durante gli anni novanta fu oggetto di imitazione da parte dell’attrice Francesca Reggiani nella trasmissione televisiva Avanzi.
  • Nel 2011 ha realizzato il film-documentario Istanbul la sublime per la Rai.
  • è una sostenitrice del segretario della Lega Matteo Salvini.
  • dal 2016 non risulta più iscritta all’Ordine dei giornalisti per mancato pagamento delle quote annue di iscrizione.
  • Nel 93 si è dimessa dalla Rai per uno scandalo riguardo presunti rimborsi spese gonfiati durante i suoi soggiorni all’estero.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 07-07-2022


Chi è Dalia Kaddari, specialista dei 200 metri dal grande avvenire

Chi è Liz Truss, la Thatcher del Duemila che potrebbe prendere il posto di Boris Johnson