Sergei Roldugin è l’artista del popolo in Russia e il violoncellista del teatro dell’orchestra di Kirov. Inoltre ha insegnato al conservatorio.

Sergei Roldugin, l’Artista del popolo della Russia, è stato il violoncellista principale dell’orchestra del Teatro dell’opera di Kirov. Migliore amico di Putin, il suo nome è da sempre conosciuto a livello nazionale in Russia e ultimamente anche a livello internazionale a causa dei un’inchiesta che lo vede coinvolto. Scopriamo qualcosa in più su di lui.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Sergei Roldugin: biografia e carriera professionale

Sergei Roldugin è nato nel 1951 (non è nota la data di nascita completa) ed è originario di Sachalin, l’isola dell‘estremo oriente russo, nell’oceano Pacifico. Il padre era di stanza militare sull’isola.

Roldugin è un artista e musicista, conosciuto per essere un famoso violoncellista che è stato anche il principale esponente dell’orchestra del Teatro dell’opera di Kirov nell’84.

Nel 1980 ha ricevuto il 3° premio del Concorso del Festival Internazionale di Musica di Primavera di Praga. In seguito ha tenuto una cattedra al Conservatorio di San Pietroburgo, dove è anche rettore dell’istituto dal 2002 al 2005. Direttore Ospite dell’Orchestra del Teatro di Mariinsky.

Negli anni 90, Roldugin è impegnato anche nel settore petrolifero e dei media. Ha avviato la ristrutturazione del decaduto Palazzo Alessio trasformandolo in una scuola di musica.

Sergei Roldugin: vita privata

Della vita privata di Roldugin si conosce veramente poco, le informazioni trapelate negli ultimi tempi riportano la sua amicizia con il presidente russo Vladimir Putin. è stato il padrino di Maria, la prima figlia di Putin, nel 1985. I due si sono conosciuti dieci anni prima, alla scuola di addestramento per il Kgb.

La ​​sua attuale moglie è Elena Mirtova una cantante d’opera.

Patrimonio di Sergei Roldugin

Riguardo il suo patrimonio non si hanno informazioni certe ma solo supposizioni dettate delle vicende politiche e i legami con Putin. Qualche anno fa Roldugin dichiarava al NYTimes di condurre una vita piuttosto modesta, di avere un appartamento e una dacia e di non essere milionario.

Roldugin suona il violoncello Stuart realizzato da Antonio Stradivari nel 1732, che gli è costato $ 12 milioni.

3 curiosità su di lui

Il nome di Roldugin è uscito negli ultimi tempi a livello internazionale poiché sembra essere coinvolto in un’inchiesta che lo ha visto come tramite di un trasferimento illegale di due miliardi di dollari. I soldi sarebbero partiti in direzione Cipro dalla Bank Rossiya.

Il Guardian riporta un’informazione secondo cui sarebbe stato proprio Roldugin a presentare Lyudmila a Putin, la sua attuale moglie, che si sarebbero conosciuti durante una gita in macchina. Roldugin è infatti visto come protagonista della cerchia più stretta del leader del Cremlino.

Inoltre per il parlamento europeo Roldugin possiede: “almeno cinque attività offshore in paradisi finanziari e conserva una parte cospicua dei suoi beni nella Banca Rossiya“. Uno degli affari definiti dell’UE “il portafoglio di Putin“. Dopo l’invasione russa in Ucraina è stato sanzionato dall’UE.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 19-05-2022


Chi è l’attivista per la giustizia climatica Vanessa Nakate

Chi è Filippo Ceccarelli, giornalista politico, scrittore e opinionista