Alla scoperta di Vladimir Putin: dai suoi incarichi nel KGB a presidente della Russia.

MOSCA (RUSSIA) – Vladimir Putin resta uno degli uomini più potenti del mondo. Il Presidente della Russia rappresenta una delle figure più influenti sullo scacchiere internazionale.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La biografia di Vladimir Putin

Vladimir Vladimirovic Putin nasce a Leningrado il 7 ottobre 1952 sotto il segno della Bilancia. Completati gli studi e già membro del Partito Comunista dell’Unione Sovietica, si arruola nel KGB. Nei servizi ha ricoperto diversi ruoli all’estero prima di essere richiamato in Russia e iniziare la carriera politica nel 1990 come consigliere del sindaco di San Pietroburgo. Per quanto riguarda la sua esperienza nel KGB ci sono diverse zone d’ombra. Secondo molti Putin era un semplice funzionario, non un operativo, non una sorta di James Bond o personaggio da film cinematografico. Sicuramente nel corso della sua esperienza ha imparato lezioni fondamentali e ha costruito rapporti che si sarebbero rivelati fondamentali.

Vladimir Putin assume la guida del Paese nel dicembre 1999, qualche mese dopo la sua nomina come primo ministro. La narrazione vuole che la sua nomina fosse dovuta la fatto che gli oligarchi, che di fatto controllavano il Paese, lo ritenessero un soggetto facile da controllare, ben disposto a collaborare. Una sorta di prestanome insomma, una testa di legno. Mai errore di valutazione fu più grande. Per Putin inizia infatti un’ascesa senza fine, una carriera politica fatta di successi e polemiche per la sua gestione del potere, poco apprezzata soprattutto dagli osservatori occidentali.

Inizia la sua carriera da Presidente combattendo proprio gli oligarchi, i ricchi imprenditori che si erano arricchiti sulle macerie dell’Unione Sovietica. Questi si sarebbero presto ritrovati a fare una scelta: con Mosca o contro. E nella gestione del caso in molti hanno accusato Putin di fare ricorso a metodi da regime totalitario.

Vladimir Putin
Vladimir Putin

Il patrimonio di Vladimir Putin

Tra i vari segreti di Putin c’è quello del patrimonio. Nessuno realmente conosce la ricchezza in possesso del presidente della Russia, considerato come uno degli uomini più ricchi al mondo. Indiscrezioni parlano di una cifra che si aggira intorno ai 200 miliardi di dollari.

La moglie, i figli e la vita privata di Putin

I diversi ruoli ricoperti in carriera da Putin non hanno mai potuto tenere fuori dalla luce dei riflettori la vita privata del presidente della Russia. Lo Zar, come lo chiamano i suoi detrattori, si è sposato nel 1983 con Ljudmila Skrebneva, a quei tempi studentessa in un’università spagnola. La coppia ha avuto due figlie: Marija (nata nel 1985) e Ekaterina (nata nel 1986). Nei primi anni 2000 diversi voci davano ormai finito il matrimonio tra i due. Indiscrezioni che sono diventate realtà nel giugno del 2013 quando la coppia ha annunciato la separazione.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 23-02-2022


Silvio Berlusconi sposa Marta Fascina? Il Cavaliere: “Rapporto solido, non serve matrimonio”

Perché Abramovich ‘lavora’ come mediatore nella trattativa tra Russia e Ucraina