Wilfried Gnonto è il giocatore della Nazionale italiana che ha fatto il suo debutto alla partita Italia-Germania. Ecco la sua storia.

Dall’Inter a Zurigo, torna in Italia e debutta nella Nazionale italiana: è Wilfried Gnonto che a 18 ha stregato tutti gli italiani con le sue giocate contro la Germania, nel maggio 2022. È nato sulla sponda del Lago Maggiore e ha origini della Costa d’Avorio, ma ha una storia molto particolare. Considerato la sorpresa della Nazionale di Mancini, aspirante di una lunga e promettente carriera.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Wilfried Gnonto: biografia e carriera

Wilfried Gnonto è nato a Baveno, in provincia di Verbano-Cusio-Ossola, sulla sponda piemontese del Lago Maggiore, il 5 novembre 2003. I genitori sono originari della Costa d’Avorio.

Wilfried Gnonto
Wilfried Gnonto

All’età di nove anni entra a far parte del settore giovanile dell’Inter e negli anni successivi, ha scalato le varie categorie, fino ad ottenere nel 2019 la promozione in Primavera, con cui ha debuttato lo stesso anno. All’età di sedici anni realizzando anche una rete nella vittoria per 5-1 contro la Juventus.

Dopo aver scelto di non firmare un contratto professionistico con l’Inter, il 23 aprile 2020 firma un contratto triennale con la squadra svizzera Zurigo. Debutta qui fra i professionisti con la società il 24 ottobre successivo, rimpiazzando Tosin Aiyegun al 72′ della gara di Super League contro il Vaduz.

Nel 2021 è entrato a far parte della nazionale Under 19 del suo paese, di cui è stato anche capitano. È un attaccante esterno dotato di un’ottima tecnica di base e di un’ottima elevazione nonostante l’altezza. Debutta in Nazionale nella partita amichevole Italia-Germania nel giugno 2022.

Wilfried Gnonto: vita privata

Della sua vita privata non si conosce molto, ha un profilo su Instagram dove pubblica foto principalmente inerenti alla sua carriera sportiva. Non sembra avere una fidanzata. Stando ai siti autorevoliil suo valore di mercato come giocatore è pari attualmente alla cifra di 6 milioni di euro.

2 curiosità su di lui

  • Ha dichiarato riguardo al rifiuto di entrare nell’Inter: “Ero all’Inter, conoscevo tutti. Ho scelto di lasciare l’Inter e andare a Zurigo per giocare di più. A questa età bisogna giocare e io ho deciso di affrontare un grande rischio. Ero all’Inter, a casa mia, però ad un certo punto bisogna prendere una decisione anche difficile“.
  • dopo la partita Italia-Germania ha dichiarato alla Rai: “Sapevo che Kehrer era già ammonito, quando ho ricevuto la palla non ho pensato ad altro. Ero deciso a scartarlo e quel pallone lì è la cosa più difficile per un portiere e un difensore. Se sei un attaccante devi fare la differenza e oggi ci sono riuscito”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 06-06-2022


Chi è Marc Innaro, giornalista e corrispondente Rai

Chi è Paolo Bertolucci: il braccio d’oro del tennis, allenatore ed ex agonista