Chi era Neil Armstrong, il primo uomo a mettere piede sulla Luna. Tutto quello che c’è da sapere sull’astronauta americano.

ROMA – “Questo è un piccolo passo per un uomo, un gigantesco balzo per l’umanità“. Ecco le prime parole che Neil Armstrong pronunciò subito dopo aver messo piede sulla Luna. Andiamo a ripercorrere la vita di uno degli americani che ha scritto pagine di storia della nostra esistenza.

Chi era Neil Armstrong, la biografia dell’astronauta americano

Neil Alden Armstrong è nato il 5 agosto 1930 a Wapakoneta, negli Stati Uniti, sotto il segno del Leone. Infanzia non semplice per lui visto che la famiglia si è trasferita in 20 città per diversi motivi. Durante l’adolescenza il piccolo Neil sviluppa la passione per il volo e così, conclusi gli studi obbligatori, ha deciso di iscriversi a ingegneria aeronautica.

Presa la laurea, Neil è stato chiamato in Marina. Dopo un periodo di addestramento durato 18 mesi, il futuro astronauta ha ottenuto la qualifica di aviatore e la sua prima missione è avvenuta nella Guerra di Corea. Ma con il passare degli anni la passione per l’astronomia è diventata sempre più forte tanto che nel 1958 è stato inserito nel programma Man In Space Soonest.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Neil Armstrong
fonte foto https://www.facebook.com/neilarmstrongofficial/

Neil Armstrong e lo sbarco sulla luna

Una lunga carriera da astronauta che lo ha visto partecipare a diverse missioni come Gemini 8 e Gemini 11 e Apollo 1 e 8. Ma la svolta della sua professione di astronauta è arrivata con famoso programma Apollo 11 che gli ha permesso di mettere piede sulla Luna.

L’allunaggio è avvenuto alle 20:17:30 del 20 luglio 2019 con Armstrong che ha pronunciato la frase: “Questo è un piccolo passo per un uomo, un gigantesco balzo per l’umanità”.

20 luglio 1969
https://it.wikipedia.org/wiki/Apollo_11#/media/File:Buzz_salutes_the_U.S._Flag.jpg

Neil Armstrong morte

La morte di Neil Armstrong è avvenuta il 25 agosto 2012 a causa delle complicazioni derivanti da un’operazione subita qualche giorno prima per un blocco delle arterie coronarie. I medici gli hanno impiantato un bypass ma purtroppo le sue condizioni erano molto gravi e nemmeno 20 giorni dopo è deceduto.

La moglie, i figli e la vita privata di Neil Armstrong

Lo sbarco sulla luna ha resto Neil Armstrong famoso in tutto il mondo ma l’astronauta non è riuscito mai ad avere una vita realmente privata. Al suo fianco per diversi anni c’è stata Janet Elizabeth Shearon. I due si sono conosciuti al ritorno dalla Guerra di Corea del soldato americano e si sono sposati il 28 gennaio 1956.

Un rapporto non semplice visto che per un periodo i due hanno vissuto separati per motivi lavorativi di Neil. Alla fine Janet ha deciso di seguirlo lasciando gli studi, una scelta che lei stessa ha considerato sbagliata nel corso degli anni. La coppia ha avuto tre figli: Eric, Karen e Mark. La seconda è morta a soli due anni per un tumore maligno nella parte mediana del tronco encefalico che le era stata diagnosticata qualche mese fine.

Il matrimonio tra Neil e Janet è terminato nel 1994 dopo ben 38 anni. Il motivo di questo divorzio è stato Carol Held Knight, la futura seconda moglie conosciuta in un torneo di golf.

Di seguito il video con la missione Apollo 11

fonte foto copertina https://www.facebook.com/neilarmstrongofficial/


Chi è Buzz Aldrin, uno degli astronauti della missione Apollo 11

Un anno dalla morte del manager Sergio Marchionne