Cifre folli per il mercato rossonero: con Bonucci si arriva oltre i 200 milioni di investimento

Tifosi impazziti per l’arrivo di Bonucci. Il Milan non si ferma più, serve la punta di livello!

chiudi

Caricamento Player...

La notizia che tutti i tifosi aspettavano è finalmente arrivata nella mattinata di ieri. Leonardo Bonucci è ufficialmente un nuovo giocatore del Milan. Il difensore centrale della Nazionale ha firmato un contratto da 6,5 milioni a stagione più bonus fino al 2022. La Juventus sorride e incassa 40 milioni più 2 di bonus dalla cessione. Un’operazione, dunque che fa felici entrambe le società e che adesso dovrà far intervenire la Vecchia Signora sul mercato per rimpiazzare il grande centrale difensivo.

Leonardo Bonucci al Milan: esperienza al servizio di Montella

Il Milan, si assicura così una pedina di alto livello dallo scacchiere della sua antagonista per la prossima stagione. Test e visite mediche già a partire dalla giornata di oggi in compagnia del nuovo acquisto Lucas Biglia arrivato da poche ora alla corte del Diavolo, dopo i malumori dei mesi scorsi accusati in casa biancoceleste.

Mercato Milan, spese folli per tornare a sognare

Sommando i 20 milioni serviti per acquisire a titolo definitivo il centrocampista argentino, il mercato del Milan tocca quota 182,5 milioni di investimento a cui vanno aggiunti circa 38 milioni tra bonus e riscatti dei singoli giocatori. Insomma, fa sul serio la dirigenza di via Aldo Rossi, già partita ieri per la tournèe cinese, con l’obiettivo di chiudere al più presto per l’attaccante Pierre Emerick Aubameyang, nel mirino della società da tempo. La trattativa però è complicata, il sì del giocatore potrebbe rivelarsi fondamentale nell’accordo finale. Il Borussia però ha parlato chiaro: servono almeno 65/70 milioni per riportante il centravanti a Milano. Le altre ipotesi rimangono Kalinic dalla Fiorentina e il sogno italiano chiamato Belotti. Saranno giornate bollenti per la coppia Fassone-Mirabelli impegnati nella costruzione di una macchina perfetta. Chissà, forse questa volta, dal cilindro potrebbe a sorpresa, comparire un gallo…