Imparare le scorciatoie da tastiera è il modo perfetto per aumentare di molto la propria produttività. Scopriamone alcune insieme.

Le scorciatoie da tastiera sono uno degli strumenti migliori per poter risparmiare tempo quando lavoriamo al computer perché ci permettono di richiamare in maniera quasi istantanea funzioni che altrimenti richiederebbero diversi click usando, appunto, una serie di combinazioni di tasti invece dei menu raggiungibili con il mouse.

Ci sono studi che suggeriscono che se usassimo tutte le scorciatoie da tastiera possibili risparmieremmo ben otto giorni di lavoro l’anno rispetto all’utilizzo “base” dei menu grafici. Per questo motivo riteniamo di vitale importanza conoscere queste scorciatoie: ci permettono di essere più veloci e precisi nel lavoro.

Prima di cominciare ecco un breve glossario per evitare malintesi.

CTRL è l’abbreviazione di CONTROL, uno dei tasti principali di una tastiera per PC Windows, utilizzatissimo per attivare le scorciatoie da tastiera.

Scorciatoie da tastiera
Fonte foto copertina: pixabay.com/it/computer-pc-sul-posto-di-lavoro-1185626/

Command o è un tasto tipico delle tastiere per Mac. Ai fini delle scorciatoie, ha la stessa funzione che Control ha per Windows.

Adesso possiamo iniziare a vedere alcun delle più utili tra le scorciatoie da tastiera.

Scorciatoie da tastiera per la ricerca: CTRL + F o Command + F

Control + F o Command + F per chi usa Mac è una delle scorciatoie più utili in assoluto se si naviga sul web o si legge molto. Questa combinazione permette, sulla stragrande maggioranza dei programmi esistenti, di aprire una casella di ricerca.
A questo punto ci basterà digitare qualsiasi cosa per far evidenziare dal programma la stringa di testo da noi digitata, ovunque essa sia all’interno della pagina. In Windows funziona con numerosi programmi e soprattutto con tutti i principali browser.

CTRL + N

Control + N o Command + N è una scorciatoia molto utile perché è quella associata alla creazione di qualcosa di nuovo.
Se utilizzata sul desktop/scrivania, ad esempio, creerà una nuova cartella; se utilizzata all’interno di un browser creerà una nuova finestra, se utilizzata in un programma di videoscrittura creerà un nuovo documento c così via. Anche in questo caso l’uso su Mac è più “universale”, mentre su Windows ci possono essere alcune differenze da programma a programma.

CTRL + S

Control + S o Command + S è la coppia di scorciatoie da tastiera che servono per poter salvare un documento. Utilizzando questa scorciatoia, in base al programma dove ci troveremo, attiveremo la procedura di salvataggio. Se è la prima volta che salviamo tale documento ci verrà presentata una finestra dove dovremo specificare il nome del file, il percorso ed il formato.
Se il file è stata già salvato in precedenza la scorciatoia applicherà semplicemente le nostre modifiche.

CTRL + P

Control + P o Command + P è la scorciatoia da tastiera da utilizzare se dobbiamo stampare qualcosa.
All’utilizzo di questa scorciatoia i vari programmi aprono la finestra di stampa dalla quale potremo controllare le impostazioni, scegliere una stampante e così via.
Tutte le applicazioni che supportano contenuti stampati, browser web compreso, supportano questa scorciatoia.

tastiera meccanica retroilluminata
fonte foto: pexels.com/photo/color-keyboard-mechanical-keyboard-pc-788342/

CTRL + K

Ctrl + K o Command + K è la scorciatoia da tastiera dedicata alla creazione di un collegamento ipertestuale all’interno della maggioranza delle applicazioni.
Per poter sfruttare al massimo questa scorciatoia copiamo un URL, evidenziamo il testo che vogliamo trasformare in un collegamento ipertestuale e premiamo i tasti sopra citati.
In questo modo faremo apparire la casella del collegamento ipertestuale dove poter incollare l’URL utilizzando i più noti comandi di copia e incolla noto Control + V / Command + V.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/portatile-mani-umane-tastiera-820274/


Dispositivi output audio, Windows 10 non li riconosce. Cosa fare?

Come convertire le valute in Microsoft Excel