Madre e sorella dell'ex fidanzata uccise: il massacro shock
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Madre e sorella dell’ex fidanzata uccise: il massacro shock

cadavere di una donna morta steso in strada

Duplice omicidio spaventoso con la madre e sorella dell’ex fidanzata uccise: il massacro da parte di un uomo.

Una furia difficile da controllare e un doppio omicidio che sarebbe anche diventare triplo. I fatti tragici sono avvenuti a Cisterna di Latina dove un uomo ha ucciso la madre e la sorella dell’ex fidanzata cercando di ammazzare, appunto, quest’ultima. Il killer è un finanziere, Cristian Sodano, di 27 anni.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

cadavere di una donna morta steso in strada

Madre e sorella dell’ex fidanzata uccise: i fatti

Una terribile tragedia a Cisterna di Latina. Nelle scorse ore un finanziere, Cristian Sodano, di 27 anni, ha ucciso con la pistola di ordinanza la madre e la sorella dell’ex fidanzata. Le vittime sono Nicoletta Zomparelli, 46 anni, e Reneè Amato di 19.

L’uomo avrebbe litigato con la ex Desyrèe Amato, una donna di 22 anni, e avrebbe scatenato la sua furia per cercare di ucciderla con la sua pistola di ordinanza. A restare coinvolte, in modo mortale, invece, sono state appunto le altre due donne i cui corpi sono stati trovati nella loro abitazione, una villetta nella zona periferica della cittadina. La Amato, invece, è riuscita a salvarsi nascondendosi in bagno.

La furia del killer

Sodano, come detto, avrebbe agito con la sua pistola d’ordinanza. I colpi da lui sparati per uccidere l’ex fidanzata hanno, invece, raggiunto le altre due donne che non hanno avuto scampo.

Ho fatto un casino“, le parole riportate dal Corriere della Sera e raccontate dal killer a suo zio finanziere, in servizio a Ostia.

Proprio lo zio avrebbe dato l’allarme alle forze dell’ordine che, arrivate sul posto, non hanno potuto far altro che constatare il duplice omicidio appena avvenuto.

Dopo un tentativo di fuga verso Latina, Sodano è poi stato raggiunto e fermato dalla polizia. L’uomo si sarebbe arreso senza fare resistenza.

Al momento è stato portato in carcere con l’accusa di duplice omicidio e tentato omicidio.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 14 Febbraio 2024 8:54

Lavoratore morto in crociera: l’autopsia rivela un’orribile scoperta

nl pixel