Claudio Ranieri strizza l’occhio al Milan: “Chi non vorrebbe allenarlo…”

Claudio Ranieri: “Milan in difficoltà e si vede… ma a chi non piacerebbe allenarlo…”.

Intervenuto ai microfoni de Il Corriere dello SportClaudio Ranieri ha parlato della nostra Serie A e del difficile momento del Milan.

A chi non piacerebbe allenare il Milan…

Claudio Ranieri ha parlato dunque del Milan indicando nell’assetto dirigenziale il problema più grande di questa nuova gestione post Silvio Berlusconi. Nonostante le difficoltà, il tecnico del Nantes ha sottolineato come i rossoneri continuino a essere uno dei club più prestigiosi del calcio, e sedere sulla panchina del Diavolo sarebbe un onore per tutti: “A chi non piacerebbe allenare il Milan? Sta attraversando un momento di difficoltà e si vede. Ci deve essere prima di tutto la società, con un disegno chiaro e la capacità di far marciare tutte le cose. Poi un allenatore e i giocatori, ma senza una società strutturata è dura..“. Spezzata dunque una lancia in favore di Vincenzo Montella e di Gennaro Gattuso, i due capri espiatori affossati dalle critiche.

Il sogno azzurro di Claudio Ranieri

Claudio Ranieri ha poi parlato della Nazionale italiana, ancora alla ricerca di un erede di Ventura: “Tutti gli italiani vorrebbero allenare la Nazionale. Io a Nantes sto bene, anzi benissimo. Dovesse arrivare una richiesta, andrei dal presidente a chiedere di lasciarmi libero. Però credo che ora la cosa più importante sia rifare la Federcalcio, con energie e progetti nuovi. Tutto parte da lì, solo dopo viene il ct. Questo è il calcio di oggi, progetto e talento, mai separati“.

ultimo aggiornamento: 23-12-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X