Bocciatura Calhanoglu, il Milan aspetta il mercato

Gattuso boccia Calhanoglu: il turco finisce in panchina e forse sul mercato…

A poche ore dal fischio d’inizio di Milan-Atalanta, le probabili formazioni e le ultime da Milanello danno quasi per scontata l’esclusione di Hakan Calhanoglu dall’undici titolare. Una bocciatura netta da parte di Gennaro Gattuso che ha preferito non cambiare modulo e soprattutto puntare sulla grinta di Patrick Cutrone.

Dilemma Calhanoglu: Milan, che fai?

Quello legato ad Hakan Calhanoglu è un vero e proprio caso che costringe il Milan a fare delle valutazioni. Mentre Massimiliano Mirabelli difende il suo operato estivo, gli allenatori continuano a sottolineare le lacune del mercato con esclusioni eccellenti. Recuperato appieno dall’infortunio, l’ex Bayer Leverkusen rientra di diritto nella lista dei bocciatiCalhanoglu ha grandi doti balistiche e un piede raffinato, ma questo non può bastare per spiccare o incidere nella nostra Serie A. Serve spirito di sacrificio, corsa, e fisicità, caratteristiche che non fanno parte del bagaglio del turco.

Ipotesi prestito: la Spal ci spera ma non è facile

Prende quota l’ipotesi prestito per Calhanoglu, con il Milan che non vorrebbe venderlo a gennaio per evitare una svalutazione del cartellino e una scomoda perdita economica. Metà stagione in prestito in una squadra circondata da meno pressioni potrebbe anche far esplodere il turco e dar ragione a Mirabelli. In questo caso i rossoneri si ritroverebbero con un numero 10 degno di questa maglia o con un buon pezzo da mettere sul mercato. Per Hakan Calhanoglu si sarebbe fatta avanti la Spal che sogna in grande e spera nel prestito secco del giocatore. Ecco i dettagli dell’operazione…

Ricevi le ultime notizie sul Milan, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 23-12-2017

Nicolò Olia