Colloquio telefonico tra Conte e Merkel sul Recovery Fund

Recovery Fund, conversazione telefonica tra il premier Conte e la cancelliera Merkel

Colloquio telefonico tra Conte e la Merkel sul Recovery Fund.

ROMA – Colloquio telefonico tra il premier Conte e la cancelliera Angela Merkel sul Recovery Fund. Secondo quanto scritto da Palazzo Chigi in una nota, la leader tedesca ha illustrato al primo ministro italiano “le priorità del programma della Presidenza tedesca del Consiglio dell’Ue che inizia il 1° luglio. Al centro della conversazione telefonica anche il Next Generation EU ed il nuovo Quadro Finanziario Pluriennale in vista del Consiglio Europeo straordinario del 17-18 luglio prossimi“.

Conte spinge per l’accordo sul Recovery Fund

Un colloquio telefonico per ribadire la necessità di chiudere il prima possibile l’accordo per cercare di far ripartire l’Europa. Non si tratta di un’intesa semplice visto che molti Paesi frenano su questa possibilità. Nei prossimi giorni il presidente del Consiglio italiano potrebbe sentire anche altri leader europei per provare a trovare l’accordo definitivo.

Possibile anche un chiarimento sulle parole della cancelliera a La Stampa. Angela Merkel in questo intervento ha voluto ricordare al nostro Paese l’importanza del Mes. La risposta stizzita di Conte non è mancata e nel colloquio telefonico i due potrebbero essersi chiariti definitivamente. Contatti che continueranno anche nelle prossime settimane per cercare di arrivare alla fumata bianca al prossimo Consiglio Europeo.

Giuseppe Conte
Giuseppe Conte

Conte interviene al vertice G5 Sahel

E’ stata una giornata intensa per il premier Conte che è intervenuto al vertice di Nouackhott G5 Sahel. “Ho ribadito – ha scritto il presidente del Consiglio sui social – l’impegno dell’Italia per la stabilità, la sicurezza e lo sviluppo della regione, d’importanza strategica per il futuro stesso dell’Europa. Lavoriamo per rispondere positivamente alle aspettative di pace dei popoli del Sahel“.

Si entra in giorni fondamentali per il futuro del nostro Paese e di questo esecutivo. Il presidente del Consiglio è chiamato a trovare la giusta sintesi sia in Italia che in Europa per rilanciare l’economia dopo la pandemia.

ultimo aggiornamento: 01-07-2020

X