Sono tantissimi gli investitori interessati ad acquistare titoli di stato in paesi esteri? Perchè? Dove conviene investire?

Cresce il numero di investitori interessati ad investire in titoli di stato estero. Come mai questo boom di richieste? Semplice, oramai i titoli di stato italiano non hanno più tassi di interesse alti rispetto al passato. Un vertiginoso calo che ha portato le schiere degli investitore a guardare lontano alla ricerca di paesi dove investire e far fruttare i propri investimenti.

Come acquistare titoli di stato esteri

I titoli di stato italiano oramai non attirano più nessuno. La riduzione dei tassi di interesse imposta dalla BCE ha spinto i titoli italiani ad un tasso di interesse di circa 1%. Uno scenario davvero sconcertante per chi ha capitale e vuole investire che di conseguenza punta ai mercati esteri. Basti pensare che i titoli italiani presentano un rendimento dei BOT di circa 0,5% fatta eccezione per i rendimenti BTP che presentano scadenza ogni quattro anni. Il tasso di interesse si assesta intorno all’1%; un valore davvero ridicolo che conferma ancora una volta quando non sia conveniente investire in titoli di stato italiani. Proprio per questo motivo l’attenzione del mercato si è spostato verso i paesi esteri. Dove conviene investire?

Dove acquistare titoli?

Partiamo dal presupposto che generalmente colui che decide di investire il proprio denaro è interessato da una bassa propensione al rischio. Per questo motivo è importante studiare il mercato azionario andando a prediligere un investimento in quei paesi che presentano una situazione economica stabile in modo da non rischiare il proprio investimento. Perché conviene all’estero? Anche per via della tassazione prevista in Italia che ha subito un rialzo dal 20% al 26% fatta eccezione per titoli di Stati di alcuni paesi inseriti nella cosiddetta “White List” con una tassazione del 12,5%. Un esempio? La Repubblica del Venezuela che ha emesso sul mercato azionario dei titoli con un tasso del 13,625% e scadenza il 15 agosto 2018. Va detto che pur presentando un buon tasso di interesse, il Venezuela presenta una situazione economica abbastanza incerta. Meglio investire in Turchia dove sono state emesse obbligazioni con tasso del 10.75% e scadenza nel 2019. Sicuramente prima di investire in titoli di stato esteri è importante considerare una serie di fattori:

  • la situazione economica e politica;
  • il rating delle agenzie;
  • la presenza o meno del paese nella White List;
  • il tasso di interesse.

certificato_unicasim


tipi di obbligazioni

Pignoramento mobiliare cos’è e come viene messo in atto