Come bloccare un contatto su WhatsApp – ecco due metodi

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

Non sempre i messaggi sono graditi da parte di tutti. Se vogliamo liberarci di qualcuno, bloccare un contatto su WhatsApp può essere una buona soluzione.

Esistono due modi di bloccare un contatto su WhatsApp quando diventa troppo invadente, e dipende dalla nostra rubrica: se lo scocciatore non è fra i nostri contatti, allora l’applicazione ci agevola rendendo la procedura molto rapida, altrimenti dobbiamo seguire alcuni passaggi. Ecco come fare.

Bloccare contatto su Whatsapp se non è in rubrica

Semplicemente, apriamo la chat con il numero che vogliamo bloccare e scorriamola in alto fino all’inizio. Qui troveremo due opzioni: Blocca Aggiungi. Naturalmente per depennarlo dobbiamo usare Blocca. In questo modo non riceveremo più i suoi messaggi o le altre richieste, come chiamate o aggiunte a gruppi.

blocca contatti whatsapp 1
Bloccare un contatto di Whatsapp che non si trova nella nostra rubrica

Whatsapp, come bloccare un contatto se è in rubrica

In questo caso, aprire le chat e provare a toccare il contatto in qualsiasi modo non avrà alcun effetto. I contatti infatti vanno bloccati dall’apposita sezione. Apriamo il menu principale di WhatsApp in alto a destra, scegliamo Impostazioni, poi Account e infine Privacy.

blocca contatti whatsapp 2
Per bloccare un contatto di Whatsapp dobbiamo raggiungere le impostazioni sulla privacy

All’interno del menu Privacy, scorriamo fino alla sezione Messaggi, dove troviamo la lista dei contatti bloccati. Tocchiamola per aprire la pagina di selezione.

blocca contatti whatsapp 3
Nella sezione Messaggi troviamo l’elenco dei contatti bloccati

La sezione Contatti bloccati ci mostra tutte le persone che per qualsiasi motivo abbiamo già bloccato. Facciamo clic sull’icona in alto a destra per aggiungerne di nuove. Il blocco si applica sia ai messaggi sia alle chiamate, quindi le persone comprese in questa lista non potranno più contattarci in alcun modo.

blocca contatti whatsapp 4
I contatti da bloccare si aggiungono direttamente dalla rubrica

Come “bloccare” un contatto Whatsapp se non vogliamo più le notifiche

Bloccare un contatto su WhatsApp è una soluzione estremamente efficace ma molto drastica, adatta soprattutto quando non vogliamo più avere notizie di una persona in assoluto. In alternativa, se se vogliamo semplicemente interrompere il flusso di notifiche di amici e contatti troppo attivi, possiamo semplicemente disattivare le notifiche per quello specifico contatto.

Contatto Whatsapp bloccato: la App ci avvisa in qualche modo?

Se le persone ricevessero una notifica quando vengono bloccate, sarebbe uno dei classici casi in cui il male è peggio della cura: se abbiamo bloccato una persona su WhatsApp perché fastidiosa o molesta, il fatto che lo venga a sapere è letteralmente l’ultima cosa che vogliamo.
Su questo ci rassicura anche la stessa App, che ha una sezione dedicata della sua guida ufficiale. Questa contiene alcuni suggerimenti per capire se qualcuno ci ha bloccato. Oltre alle istruzioni, la frase interessante è quella che si trova poco sotto:
Abbiamo reso questo aspetto volutamente ambiguo per proteggere la tua privacy nel momento in cui a tua volta blocchi qualcuno. Non possiamo quindi dirti se qualcuno ti ha bloccato.
Insomma, se blocchiamo un contatto su WhatsApp, quella persona non avrà mai modo di saperlo con certezza, e viceversa.

Fonte foto copertina: FotoDB.de via Compfight cc

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 28-03-2018

Massimiliano Monti