Se si vive in un condominio composto da più appartamenti, si conosceranno bene le tabelle millesimali. Queste tabelle servono per assegnare un valore ben specifico ad ogni appartamento, che viene utilizzato nel momento in cui si deve ripartire una spesa comune. Come viene conteggiato un box?

Si deve sapere che il calcolo delle tabelle millesimali viene fatto in primis dal professionista che si occupa della costruzione di una casa, architetto o ingegnere, il quale possiede come riferimento i cosiddetti coefficienti di valore.

Si tratta di valori a cui va moltiplicata la superficie di un vano, e che vengono assegnati in base a diverse caratteristiche del vano stesso, nello specifico la sua destinazione d’uso, e la sua posizione; la luminosità e l’esposizione; il prospetto e il piano in cui si trova.

Il box auto dunque avrà un coefficiente specifico relativamente al luogo in cui è ubicato nell’edificio, alla sua luminosità e posizione, e quindi un valore millesimale riportato in tabella insieme agli altri locali.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
box calcolo condominio millesimi

ultimo aggiornamento: 23-08-2014


Come recedere da contratto d’affitto

Come rintracciare numero privato