Usando un foglio di calcolo possiamo creare un comodo budget su Excel per tenere d’occhio le spese in modo semplice e chiaro. Ecco come fare.

Non c’è bisogno di software costosi per gestire le nostre finanze e tenere sotto controllo entrate e uscite. Basta qualche conoscenza di Office e un po’ di pazienza per generare un foglio di calcolo atto alla gestione del budget con Excel.

Come strutturare un foglio di calcolo per il budget personale.

Cominciamo subito con l’aprire Microsoft Excel e creiamo un nuovo foglio di lavoro.

Per cercare di mantenere le cose quanto più semplici possibili cerchiamo di gestire il budget per mesi.
Scriviamo su celle appartenenti alla stessa riga i dodici mesi di cui si compone l’anno.

Torniamo alla prima colonna e incolonniamo le spese ricorrenti che affrontiamo di mese in mese: bollette, affitto, abbonamenti e così via.

Saltiamo una riga e poi creiamo una categoria chiamata spese speciali.
Qui ora possiamo differenziare le varie spese non ricorrenti che facciamo durante il corso di un mese: divertimento, cibo, medicine e così via.

Non è importante essere precisi in questo caso, possiamo anche utilizzare una cifra che pensiamo di spendere durante il corso di un mese, per poi migliorare il tiro durante il successivo.

Saltiamo ancora una volta una riga e creiamo una categoria chiamata entrate ricorrenti.

Qui invece possiamo differenziare le varie entrate che ogni mese entrano nelle nostre casse: stipendio, investimenti, se siamo fortunati potremo scrivere anche tredicesima e quattordicesima e così via.

Adesso è arrivato il momento davvero doloroso: quello in cui iniziamo a stilare le entrate e uscite.

Iniziamo a digitare i numeri di fianco ad ogni categoria, ricordandoci di piazzare il segno meno (-) davanti al valore in euro, questo ci aiuterà a far capire al programma che stiamo parlando di uscite monetarie.

Facciamo questa operazione per le uscite ricorrente e per le spese speciali.

Andiamo poi sulla riga delle entrate ricorrenti e scriviamo le nostre entrate, non è necessario anteporre al numero il simbolo + per far capire che stiamo parlando di un valore positivo.

Tempo di far calcolare il budget ad Excel

Adesso che abbiamo tutte le cifre dobbiamo semplicemente spiegare al programma che deve fare un paio di calcoli al posto nostro.

Creiamo una riga chiamata bilancio e poi poi, per ogni colonna, creiamo una formula somma che abbia come termini le varie spese che abbiamo scritto.

Facciamo questo esempio pratico:

Facciamo clic col mouse sulla cella B30 e facciamo clic sulla freccia di fianco alla voce somma automatica, in alto a destra nel pannello modifica.
Selezioniamo somma e poi, col mouse, facciamo una selezione che va da B7 (ovvero la cella dell’affitto casa di gennaio) a B28 (ovvero la cella degli investimenti di gennaio).

A questo punto di fianco alla cella B30 vedremo comparire la formula =SOMMA (B7:B28). Premiamo invio per ottenere il risultato: quelli saranno i soldi che ci rimarranno a fine Gennaio 2021, ovvero il budget con cui potremo fare

budget Excel

Ripetiamo l’operazione per tutte le altre colonne dei mesi per ottenere, come risultato finale, un budget riguardante i vari mesi del nostro anno. Una volta che il nostro budget ci convince dal punto di vista dei calcoli possiamo anche arricchirlo, per esempio usando i temi per renderlo più interessante graficamente.


Come utilizzare lo zoom in Word per visualizzare al meglio i documenti

Come ascoltare le radio di tutto il mondo con Internet Radio