Come fare la spesa da smartphone: le migliori app e siti dell’e-grocery

Oggi la tecnologia ci viene incontro in molti modi diversi. Tra le maggiori tendenze degli ultimi mesi troviamo la spesa online.

Oggi la tecnologia ci viene incontro in molti modi diversi. Tra le maggiori tendenze degli ultimi mesi troviamo la spesa online: sono sempre di più gli italiani che ordinano la spesa tramite dispositivi digitali. Si parla di una rivoluzione che ha cambiato volto alla GDO grazie al comfort rivolto agli utenti, alla velocità e all’accesso a promozioni esclusive. Accanto a questo trend si è sviluppato tutto un mondo di applicazioni per smartphone e portali e-commerce che supportano gli utenti nell’atto quotidiano del fare la spesa. Vediamo quali sono le migliori applicazioni e siti del settore e-grocery disponibili per smartphone e a cosa possono essere utili.

App per compilare la lista della spesa

La lista della spesa: uno strumento indispensabile per risparmiare e per fare acquisti intelligenti. In questa il mondo delle applicazioni per smartphone viene incontro alle esigenze dei consumatori in molti modi. Una delle migliori applicazioni per compilare la lista direttamente sullo smartphone è Our Grocery Shopping List: un applicativo che consente di creare una lista, di esportarla e persino di condividerla con gli altri membri della famiglia. Si tratta, dunque, di una soluzione particolarmente avanzata, arricchita da altre funzioni come la gestione delle ricette. Al secondo posto si trova Bring: un’altra app basata sulla creazione e sulla condivisione di liste per la spesa, con la novità delle notifiche push. L’ultima applicazione di questa tipologia è Lista della Spesa Input Vocale, basata appunto sui comandi a voce.

app per la spesa

Siti per fare la spesa

Molti grandi distributori del settore dell’e-grocery hanno deciso di investire nelle nuove tecnologie e aprire portali e-commerce mobile-friendly per gli utenti che vogliono fare la spesa digitale utilizzando il proprio telefono. Questo è, ad esempio, il caso della Coop che dispone di un supermercato online come EasyCoop molto ben fornito e facile da usare tramite smartphone. Ma non è l’unico: le iniziative per la consegna a domicilio di prodotti come frutta e verdura a km zero si moltiplicano sempre più soprattutto a livello locale al di fuori delle maglie della GDO. E il merito va soprattutto alle nuove tecnologie che permettono a chiunque, anche con piccoli budget, di aprire un portale dove vendere e scambiare prodotti in maniera semplice e veloce.

Altre app utili per il mobile-grocery

Il comparto del mobile grocery annovera molte altre applicazioni utili. Basti pensare al sito di Amazon che vanta nella sua amplissima offerta anche prodotti del settore Food.

smartphone

Oltre a disporre di un sito ovviamente ottimizzato per essere fruito anche da mobile, il colosso di Jeff Bezos offre ai suoi clienti anche una comoda app: Amazon Shopping, tra le altre cose, permette di comprare da smartphone una moltitudine di prodotti per la cucina. Qui è possibile trovare diverse funzioni avanzate, come ad esempio la comparazione dei prezzi e la solita scansione dei QR code. Un’altra applicazione interessante pensata proprio nell’ottica del mobile first è Satispay, che consente di pagare la spesa direttamente dal cellulare. Anche qui, le realtà del settore grocery che hanno aderito all’iniziativa sono solo una piccola parte delle tante che si sono registrate sul portale per entrare a far parte di questo network in rapida espansione. Per gli utenti si tratta comunque di opzioni molto utili per comprare prodotti alimentari tramite il proprio smartphone.

Grazie a siti e applicazioni per telefonini come queste, infatti, fare la spesa diventa semplice e veloce: un’occasione preziosa, che molte famiglie hanno già scelto di abbracciare.

ultimo aggiornamento: 04-08-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X