Come impedire al cestino di Windows 10 di cancellare i file da solo

Come impedire al cestino di Windows 10 di cancellare i file da solo

In condizioni normali il cestino di Windows 10 si svuota automaticamente. Ecco come cambiare l’impostazione ed evitare di “perdere” file.

Windows 10 ha una funzione chiamata Sensore Memoria che svolge un compito molto interessante, cioè libera automaticamente spazio sul disco eliminando i file superflui. Il cestino di Windows 10 rientra ovviamente fra le zone calde quando si tratta di risparmiare spazio.

Come impedire a Windows 10 di svuotare automaticamente il cestino

Come prima cosa apriamo le impostazioni di Windows 10, usando uno de numerosi metodi a disposizione. Facciamo click sull’icona Sistema.

Impostazioni sistema

Nella finestra che si apre scegliamo la voce Archiviazione e identifichiamo nella finestra principale la sezione Cambia il modo in cui viene liberato spazio automaticamente. Facciamo click per passare alla finestra successiva.

Impostazioni archiviazione

Nel dettaglio delle impostazioni possiamo stabilire sia quando viene attivato Sensore Memoria, sia che cosa eliminare. In particolare, la voce File temporanei ci permette di decidere cosa eliminare e quando.

cambia il modo in cui viene liberato spazio

Possiamo decidere di disattivare completamente la pulizia dei file temporanei togliendo la spunta, ma possiamo anche decidere, per esempio, di allungare il tempo di permanenza dei file nel cestino fino a 60 giorni. Se invece preferiamo controllare tutto a mano, possiamo usare l’opzione mai.

Perché il cestino di Windows 10 si svuota automaticamente?

La ragione è semplice: Sensore Memoria svolge una funzione fondamentale, in particolare se il nostro computer è equipaggiato con un disco del tipo SSD, più veloce ma meno capace rispetto ai dischi tradizionali.

Windows, i programmi e le applicazioni che utilizziamo infatti tendono ad essere sempre più affamate di spazio. E il fatto di liberare spazio su disco in modo automatico è senza dubbio un grande vantaggio.

Tuttavia molti non sanno che anche il cestino è coinvolto in questa funzione, e quando cercano un file “smarrito” potrebbero avere brutte sorprese. Per fortuna, possiamo escludere il cestino del computer dalla pulizia automatica con una semplice operazione.

Non usiamo il cestino come “archivio”!

Una raccomandazione fondamentale: il cestino in Windows 10 e in tutti gli altri sistemi operativi andrebbe considerato esattamente come l’oggetto da cui questa cartella prende il nome. Cioè un “posto” per mettere quello che vogliamo eliminare.

Oltre dalle procedure automatiche il cestino infatti potrebbe essere liberato anche da quelle manuali, da programmi di pulizia e dagli antivirus. Insomma, il sistema operativo considera, correttamente, i file al suo interno come se a tutti gli effetti fossero spazzatura.

Per questo motivo assicuriamoci di usarlo nel modo corretto: “dimenticarsi” file e cartelle nel cestino è il modo migliore per rischiare di perderli!

fonte foto copertina: pexels.com/photo/gray-metal-mesh-cup-1004112/ (elaborazione con logo Windows)

ultimo aggiornamento: 06-06-2019

X