Come ottenere la cittadinanza italiana: tutti i casi previsti dalla legge

Come ottenere la cittadinanza italiana: tutti i casi

Come ottenere la cittadinanza italiana: i requisiti, le modalità di acquisizione del passaporto e il caso degli oriundi.

Il dirottamento dell’autobus a Milano da parte di un senegalese con cittadinanza italiana, scampato da un gruppo di ragazzi, tra cui ragazzi senza cittadinanza, ha accesso le discussioni sullo Ius Soli e, più in generale, sui requisiti necessari per ottenere la cittadinanza italiana.

Come ottenere la cittadinanza italiana: requisiti

L’Italia è uno dei paesi con i requisiti più stringenti per ottenere la cittadinanza. Esistono due modi differenti per l’acquisizione del passaporto, uno che prevede l’acquisizione automatica e uno che prevede l’acquisizione su domanda.

Acquisizione automatica per stranieri nati in Italia o per adozione

L’acquisizione automatica si ottiene in tre casi:

Per nascita (“ius sanguinis” o diritto di sangue), in caso di persona straniera nata da almeno un genitore italiano.

Per nascita sul territorio italiano (“ius soli” o diritto di suolo), se i genitori sono ignoti o apolidi, se non trasmettono la propria cittadinanza al figlio o se il minore è stato rinvenuto in una condizione di abbandono sul territorio italiano;

Per adozione, in caso di minorenne adottato da cittadino italiano.

False mail INPS

Come ottenere la cittadinanza italiana per uno straniero: matrimonio o residenza

Per le persone provenienti da paesi al di fuori dell’Unione europea sono necessari almeno dieci anni di regolare residenza in Italia per avviare le pratica per ottenere la cittadinanza. Si può fare richiesta per matrimonio o residenza.

Come ottenere la cittadinanza italiana per matrimonio

Può fare richiesta il cittadino straniero coniugato con un cittadino italiano se:

risiede legalmente in Italia da almeno 12 mesi (un anno) in presenza di figli nati o adottati dai coniugi o dopo 24 mesi (due anni) di residenza con il cittadino italiano.

in caso di residenza all’estero, dopo 18 mesi in presenza di figli nati o adottati da coniugi o dopo 36 mesi dalla data del matrimonio (se non vi è stato scioglimento, annullamento o cessazione degli effetti civili e se non è in corso la separazione legale).

Acquisizione su domanda per residenza

Può richiedere il passaporto anche un persona straniera regolarmente residente in Italia se:

nato in Italia e residente legalmente da almeno tre anni;

figlio o nipote in linea retta di cittadini italiani per nascita, residente legalmente in Italia da almeno tre anni;

maggiorenne, adottato da cittadino italiano, residente legalmente in Italia da almeno cinque anni, successivi all’adozione;

che ha prestato servizio, anche all’estero, per almeno cinque anni alle dipendenze dello Stato italiano, in questo caso la domanda di cittadinanza italiana va richiesta alla competente autorità consolare;

comunitario residente legalmente in Italia da almeno quattro anni;

apolide o rifugiato residente legalmente in Italia da almeno cinque anni;

residente legalmente in Italia da almeno dieci anni.

cittadinanza italiana
Fonte foto: https://www.facebook.com/federica.fanizza

Come ottenere la cittadinanza a 18 anni

I minorenni nati in Italia da genitori stranieri dovranno attendere la maggiore età per poter far richiesta. Le modalità sono quelle della pratica avviata su domanda per motivi di residenza.

Come ottenere la cittadinanza italiana per discendenza. Il caso degli oriundi

Come insegna la storia recente del calcio, per ottenere la cittadinanza italiana esiste anche una via meno impervia, ossi quella degli oriundi. Si tratta di persone che negli ultimi centocinquanta anni hanno avuto un avo italiano che non rinunciò alla cittadinanza.

Tutte le informazioni sono a disposizione sul sito dell’Inps alla pagina dedicata.

ultimo aggiornamento: 30-03-2019

X