La nuova Gmail è arrivata, come provarla subito

La nuova Gmail è disponibile per tutti, ma dobbiamo attivarla per poterla vedere. Ecco come fare e come usare le caratteristiche più interessanti.

La nuova Gmail è diventata disponibile in questi giorni, dopo quasi dieci anni senza cambiamenti sostanziali. L’idea iniziale di Google era quella di proporre un modo completamente nuovo di usare la posta elettronica attraverso Inbox, ma questo nuovo modo di consultare la posta elettronica Gmail non ha incontrato il favore del pubblico.

La nuova Gmail rappresenta un passaggio più morbido. Una volta attivata infatti ci la posta in arrivo di Gmail cambierà, ma non in modo radicale. Dal 25 aprile 2018 tutti possono provare il nuovo accesso a Gmail liberamente sugli account @gmail.com, mentre per vedere la nuova interfaccia in Google Apps for business ci vorrà ancora qualche tempo.
Vediamo come attivare la nuova Gmail sul nostro account, e quali sono le caratteristiche principali.

Come attivare la nuova Gmail

Semplicemente, apriamo la nostra casella di posta Gmail e facciamo clic sull’icona dell’ingranaggio in alto a destra. Troveremo la voce Prova la nuova versione di Gmail. Facendo clic, una breve procedura guidata ci introdurrà alla nuova interfaccia.

attivare nuova versione Gmail

Dopo una schermata introduttiva, dovremo scegliere quale visualizzazione utilizzare. La Predefinita è quella in cui le novità sono più evidenti, mentre le altre man mano diventano sempre più simili a quella “vecchia”. La nuova versione sembra essere leggermente più “agile”: probabilmente nella gestione del codice sono stati rimossi anche alcuni dei problemi che ne causavano il blocco su alcune configurazioni.

nuova gmail scegli versione

Nuova Gmail, spazio organizzato ed estensioni

Le due cose immediatamente evidenti della nuova Gmail sono l’organizzazione dei messaggi di posta, che ora hanno più spazio e mostrano meglio gli allegati, oltre a un paio di nuove funzioni.
L’aspetto realmente innovativo però è rappresentato dalla sidebar, la barra laterale, che può essere utilizzata, per esempio, per visualizzare Google Calendar, un elenco di attività o Google Keep.

Nuova gmail sidebar

L’unico difetto di questo nuovo layout è che è piuttosto affamato di spazio. Per esempio, alla risoluzione di 1.366 x 768 pixel risulta già piuttosto sacrificato. In ogni caso, se gli strumenti per la barra laterale predefiniti non ci bastano, possiamo fare clic sul simbolo +

nuova gmail componenti aggiuntivi

Per aprire un vero e proprio marketplace con una serie di funzioni aggiuntive.

nuova gmail componenti aggiuntivi store

Nella nuova Gmail compare la funzione “posticipa” per i messaggi di posta elettronica

Per quanto riguarda la funzionalità, l’unico elemento di rilievo, mutuato dal meno fortunato Inbox, è la possibilità di “posticipare” i messaggi di posta. Una funzione comoda soprattutto per chi legge spesso i messaggi su diversi dispositivi: se per esempio leggiamo subito un messaggio che però richiede risposta l’indomani dall’ufficio, possiamo posticiparlo in modo che ci venga presentato nuovamente il giorno dopo.

gmail nuovi messaggi posticipa

Contatti Gmail, l’elenco è sparito

L’unico cambio leggermente in negativo è la rimozione della scorciatoia per i contatti, che con la versione precedente si potevano raggiungere facendo clic su Gmail in alto a destra. Poco male, è sufficiente collegarsi all’indirizzo contacts.google.com per raggiungerli.

ultimo aggiornamento: 26-04-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X