Come risolvere il problema dell’iPhone bloccato in modo rapido e sicuro senza perdere i dati? Ecco come funziona il software PassFab iPhone Unlocker.

Può capitare a tutti di non riuscire più ad accedere al proprio iPhone, una situazione improvvisa molto fastidiosa sia per chi utilizza il device in ambito privato, sia per coloro che usano abitualmente il dispositivo anche per motivi professionali. Poter contare su un software efficace, come PassFab iPhone Unlocker, è un’opportunità da sfruttare per risolvere il problema in pochi minuti, senza rischiare di perdere i dati.

Trovarsi di fronte improvvisamente a un iPhone bloccato, infatti, significa non poter accedere a tutte le funzionalità, ai dati memorizzati e ai file salvati. Un inconveniente in grado di generare ansia e timore, soprattutto se non si ha molta dimestichezza con la tecnologia.

Come ripristinare un iPhone bloccato? La risposta a questa domanda è un programma informatico pratico, intuitivo e alla portata di tutti, anche dei meno esperti.

Ragazza con iPhone

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Perché l’iPhone è bloccato: cause e soluzioni

Dietro il blocco di un iPhone possono nascondersi diverse cause. Una delle più comuni è la perdita della password necessaria per superare la schermata di blocco del device, oppure più semplicemente non si conosce il passcode da inserire su un dispositivo iOS acquistato di seconda mano.

La lista delle possibili cause del blocco comprende anche le seguenti situazioni:

  • è stata impostata una nuova password in modo accidentale, ad esempio da un bambino che ha maneggiato il dispositivo;
  • l’iPhone o l’iPad è stato disabilitato dopo aver superato il limite dei tentativi di inserimento di un codice errato;
  • l’ID Apple è stato disabilitato o bloccato per motivi sconosciuti;
  • lo schermo è rotto o danneggiato e non consente di inserire la password.

Indipendentemente dal motivo che ha generato il blocco, scoprire come ripristinare iPhone bloccato è un’operazione facile, veloce e totalmente priva di rischi se ci si affida a un servizio messo a disposizione dai professionisti del settore. Se l’obiettivo è scoprire come ripristinare iPhone bloccato senza computer, infatti, si può tentare il totale reset con il ripristino delle impostazioni di fabbrica, una soluzione che tuttavia presenta non pochi svantaggi, come l’eliminazione di tutti i dati contenuti nel dispositivo.

PassFab iPhone Unlocker: funzionalità e passaggi

Il software PassFab iPhone Unlocker rappresenta un prezioso alleato per sbloccare l’iPhone e renderlo nuovamente accessibile e funzionante, evitando di usare iTunes o iCloud e impiegando solo pochi minuti. Il primo step da compiere per rimuovere il passcode richiesto per sbloccare lo schermo, infatti, è scaricare il programma sul computer Windows o Mac, installandolo e avviandolo prima di effettuare alcune semplici operazioni:

  • dalla schermata iniziale, scegliere “Remove Screen Time Passcode”, vale a dire “Sblocca Codice Passcode”:
PassFab
  • cliccare sul pulsante “Next” per andare al passaggio successivo e collegare il device al computer:
PassFab
  • scaricare e salvare il pacchetto firmware, selezionando il percorso e attendendo che l’operazione sia completata:
PassFab
  • cliccare sul pulsante “Start remove” per rimuovere correttamente il Passcode della schermata di blocco:
PassFab

A questo punto, grazie alla rapidità del software PassFab iPhone Unlocker è possibile accedere al dispositivo senza inserire alcuna password, procedendo con l’impostazione di un nuovo codice o Touch ID o Face ID a seconda delle preferenze personali.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 06-07-2022


Criptovaluta: l’incredibile rivoluzione nei mercati finanziari

Lavorare in Alto Adige, da dove iniziare? Qualche consiglio