Se non troviamo il nostro telefono e ce ne accorgiamo, possiamo agire immediatamente. Ecco come trovare un telefono perso usando un altro telefono.

Quando perdiamo qualcosa, è importantissimo agire in fretta. Se pensiamo che siano passati pochi minuti, la cosa migliore è provare a cercare immediatamente il nostro telefono. Ecco come trovare un telefono perso in modo facile, utilizzando un altro telefono.

Perché dobbiamo provare a trovare uno smartphone smarrito usando un altro telefono?

Molto semplicemente, perché probabilmente sarà la prima cosa che abbiamo sotto mano: possiamo farcene prestare uno da un amico o un parente. Ma anche da un conoscente come il barista o il negoziante, se sono particolarmente disponibili. E non ci serve altro che la connessione a Internet, che probabilmente il telefono ha già, e le nostre credenziali di Google o iCloud.

A questo punto ci basterà collegarci ai servizi di rintracciamento cellulare che i due servizi mettono a disposizione e il gioco è fatto. Ecco come fare.

Come trovo il mio telefono perso? Le opzioni per Android

Se abbiamo smarrito uno smartphone Android, abbiamo ben due possibilità per provare a cercarlo.

Come ritrovare lo smartphone usando Trova il mio dispositivo

La prima è la pagina trova il mio dispositivo, accessibile all’indirizzo google.com/android/find?u=0. Questa è l’opzione più diretta, perché ci mostra direttamente l’ultima posizione nota del dispositivo su una mappa.

Trovare smartphone smarrito trova il mio dispositivo
Localizzare telefono: su Android si vede direttamente sulla mappa.

Da qui possiamo riprodurre un audio, che continuerà a suonare per cinque minuti. Se siamo convinti che il telefono sia nelle vicinanze è l’opzione migliore, perché potremo sentirlo suonare.

Poi possiamo bloccare il dispositivo e uscire dal nostro account Google, oltre a mostrare un messaggio sul telefono. Magari abbiamo fortuna e l’ha trovato qualcuno che ce lo restituirà.

Infine possiamo resettare il dispositivo, cioè eliminare tutti i dati, le App, le impostazioni e così via. Ovviamente è una soluzione drastica, ma se temiamo che sia finito in mani sbagliate è la migliore. Prima di farlo teniamo presente che dopo il reset non potremo più localizzare il dispositivo. Inoltre non è detto che eventuali dati presenti sulla scheda di memoria esterna vengano eliminati in modo altrettanto efficiente.

Come trovare un cellulare perso usando Trova il tuo telefono

Il mondo Android ha un’alta opzione per cercare i dispositivi smarriti. Si chiama trova il tuo telefono ed è accessibile all’indirizzo myaccount.google.com/find-your-phone. Alcuni conoscono questa funzionalità come “trova il mio telefono”, che è il vecchio nome della funzione, rimasto come nome colloquiale. In ogni caso, quello indicato è lo strumento ufficiale messo a disposizione da Android per il tracciamento degli smartphone.

Trovare smartphone smarrito trova il tuo telefono
Come localizzare un cellulare usando gli strumenti ufficiali Google

Si tratta di un set di opzioni più completo, che ci permette anche, per esempio, di provare a telefonare al nostro dispositivo o contattare il nostro operatore.
inoltre questa pagina ci offre una comoda procedura guidata, che in sostanza ci permette di fare tutto il possibile in ordine di “gravità” dell’operazione. Si parte bloccando il telefono e si procede fino al reset.

Usando l’opzione Localizza verremo inviati a Trova il mio dispositivo, dove avremo a disposizione tutte le opzioni.

Ritrovare lo smartphone perso è facile, nel caso di Android

Entrambe le pagine offerte da Google sono perfettamente raggiungibili da qualsiasi smartphone. Su quelli con schermi piccoli la visualizzazione potrebbe risultare un po’ laboriosa, ma è possibile effettuare tutte le operazioni.

Naturalmente dobbiamo conoscere i nostri accessi a Google, cioè l’indirizzo di Gmail e la password collegata. Se abbiamo impostato l’autenticazione a due fattori, potrebbe essere necessario inserire uno dei codici di backup, soprattutto se cerchiamo di rintracciare il telefono usando un altro dispositivo non di nostra proprietà.

Rintracciare cellulare: ecco come fare se abbiamo smarrito un iPhone

Anche Apple mette a disposizione una soluzione per rintracciare i nostri dispositivi smarriti. Possiamo raggiungerla direttamente all’indirizzo icloud.com/#find e anche in questo caso abbiamo a disposizione una serie di opzioni.

Tuttavia, in questo caso potrebbe esserci un problema. Se il dispositivo che usiamo per fare la ricerca è Android, iCloud ci dirà che il il browser non è supportato. (potrebbe succedere anche se usiamo un browser diverso da Safari su un iPhone o iPad).

Un contrattempo che possiamo risolvere con un semplice trucco: basterà aprire le opzioni del browser e usare l’opzione richiedi sito desktop per visualizzare la versione di iCloud pensata per computer. Non è il massimo della comodità, ma in caso d’emergenza ci possiamo adattare.

Trovare smartphone smarrito icloud
Localizzare cellulare: possiamo anche con un altro telefono

Trovare un telefono perso: prevenire è già metà della cura

Questi strumenti di ricerca sono estremamente comodi, ma dobbiamo tenere conto che è indispensabile essere pronti. In parole povere, questo significa sia attivare i servizi di localizzazione sullo smartphone, sia conservare e memorizzare almeno un codice di sicurezza per sbloccare l’autenticazione a due fattori qualora dobbiamo accedere da un altro dispositivo per fare la ricerca.

Fonte foto copertina: pixabay.com/it/telefono-cellulare-autunno-perso-3784238/

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
android guide mobile News scelte della redazione sicurezza tech

ultimo aggiornamento: 24-09-2020


Come usare la diagnostica della memoria di Windows

LibreOffice o OpenOffice? Quale scegliere fra le due suite gratuite per l’ufficio?