Lo Zoom di Word è uno strumento semplice e potente, che ci permette sia di controllare i dettagli di un documento, sia di avere una visione di insieme. Ecco come usarlo al meglio.

Se abbiamo bisogno di controllare da vicino una parte di un documento Word, o se abbiamo bisogno di vedere più pagine dello stesso documento insieme, senza doverlo esportare come .pdf dobbiamo fare amicizia con uno strumento specifico, che tutti conosciamo ma che probabilmente non sfruttiamo fino in fondo: lo zoom di Word.

La funzione zoom di Word infatti non serve solo per “aggiustare” la visualizzazione del documento corrente, ma anche per verificare dettagli come allineamenti e impaginazione, ma anche per vedere con una sola occhiata come si presenterà complessivamente un documento.

Ingrandire e rimpicciolire un documento Word usando la barra dello zoom

Ci sarà sicuramente capitato durante il lavoro di avere la necessità di ingrandire e ridurre un documento Word. Uno dei modi per poter fare ciò è usufruire della barra di zoom che si trova sul lato destro della barra di stato, nell’angolo in basso della finestra.

Per usare la barra dello zoom possiamo trascinare verso sinistra il cursore per rimpicciolire il documento o verso destra per ingrandirlo. Con lo spostamento del documento noteremo che la percentuale nell’angolo destro aumenterà o diminuirà.

In alternativa potremo cliccare sul segno o + per ingrandire o rimpicciolire il documento a scaglioni del 10%.

Se ingrandiamo troppo una specifica parte del documento, arrivando a non inquadrare più le altre, dovremo muovere la barra di scorrimento orizzontale che apparirà in fondo alla pagina. Ricordiamo, perché potrebbe essere utile, che lo stesso principio si applica a tutti i programmi del pacchetto Office.

Ingrandire e ridurre un documento Word usando la finestra

Se vogliamo un po’ più di controllo sul funzionamento dello zoom possiamo utilizzare una finestra apposita.
Per accedere a questa finestra dalla barra degli strumenti facciamo clic su visualizza e poi facciamo clic sul pulsante zoom, rappresentato da una lente di ingrandimento.

A questo punto si aprirà la finestra zoom.
Qui potremo scegliere quale percentuale di zoom associare in base a diversi parametri: potremo scegliere una percentuale specifica da una selezione di tre o utilizzare dei comandi preimpostati per degli scopi specifici come avere a schermo la larghezza della pagina, la larghezza del testo o più pagine affiancate.

Se nessuna delle opzioni predefinite è quella che stiamo cercando possiamo giocare con il campo compilabile percentuale, utilizzando le frecce verso l’alto e il basso per ingrandire o rimpicciolire l’immagine utilizzando scaglioni dell’1% (molto più precisi rispetto al 10% della barra dello zoom).

Una volta che avremo finito facciamo clic su ok per far accettare le modifiche

Le scorciatoie di Word dedicate allo zoom

Microsoft Word include anche una serie di scorciatoie da tastiera e mouse per utilizzare lo zoom in maniera intuitiva.

Se il nostro computer include un touchpad o un touchscreen possiamo utilizzare la gesture pinch to zoom per richiamare selettivamente lo zoom.

Il pinch to zoom non è altro che un movimento delle dita: se muoviamo in contemporanea due dita verso l’esterno mentre siamo su di un documento ingrandiremo mentre se le portiamo verso l’esterno rimpiccioliremo la schermata.

In alternativa, se abbiamo dalla nostra mouse e tastiera, possiamo tenere premuto Ctrl e far scorrere la rotellina del mouse.

Fonte foto copertina: news.microsoft.com


Che fare se Windows 10 si blocca in una schermata bianca fissa

Come creare un semplice budget su Excel