Compie un femminicidio nei confronti della moglie durante la notte, dopo scappa. La coppia era in procinto di separarsi.

Elisabetta Molaro è la donna di quaranta anni, deceduta a causa del marito Paolo Castellan. Il marito l’avrebbe uccisa prendendola a coltellate durante la notte, poi sarebbe scappato. Si tratta dell’ennesimo caso di femminicidio. Dall’inizio del 2022, sono quaranta i femminicidi registrati soltanto in Italia.

Il fatto è accaduto stanotte, verso le due, a Codroipo. Elisabetta è stata uccisa all’interno della sua abitazione in via delle Acacie. Secondo quanto appreso, la coppia era in procinto di separarsi, ma lui non aveva accettato la fine della loro relazione.

Polizia

Paolo Castellani, – questo il nome dell’assassino – ha ucciso sua moglie Elisabetta Molaro. Dopo aver compiuto il gesto, l’uomo sarebbe scappato ed avrebbe gettato l’arma del delitto in un fossato, vicino ad un corso d’acqua. I carabinieri hanno trovato Paolo Castellani dopo diverse ore di ricerca. L’uomo si trovava in stato confusionale. Gli agenti hanno predisposto lo stato di fermo per Paolo Castellani, che dovrà rispondere alle accuse di omicidio colposo.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La dinamica dei fatti

La vicenda si è svolta ieri notte, intorno alle due. Durante l’omicidio, nell’abitazione erano presenti anche le figlie della coppia: due bambine di otto e cinque anni. Le piccole stavano dormendo nella stanza accanto a quella in cui il padre ha compiuto l’omicidio e, fortunatamente, non hanno sentito né visto la macabra scena. Le bambine si sono svegliate soltanto all’arrivo dei soccorritori.

Secondo le prime ricostruzioni della vicenda, Elisabetta Molaro sarebbe uscita con una sua amica quella sera. Al suo ritorno, la donna avrebbe trovato il marito sveglio, in attesa che lei rincasasse. In quel momento è scoppiata la lite tra i due coniugi, il cui rapporto era già finito da tempo.

Durante la lite le coltellate, che hanno portato la 40enne al decesso. È stato Paolo Castellani ad aver chiamato i soccorsi, dopo aver inflitto le coltellate mortali a sua moglie. Sul posto, i soccorritori hanno immediatamente allontanato l’uomo dall’abitazione. In quel momento si sarebbe dato alla fuga. Successivamente, Paolo Castellani è stato raggiunto dai carabinieri che lo hanno trovato in stato confusionale, e proprio per questo motivo, è stato condotto dai militari in ospedale.

In questo momento Paolo Castellani è in stato di fermo, e si trova all’interno della cella di sicurezza del comando provinciale dei carabinieri di Udine. Per quanto riguarda i figli della coppia, è stato predisposto l’affidamento presso i nonni.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

giallo

ultimo aggiornamento: 15-06-2022


L’omicidio della piccola Elena era premeditato, la mamma è in isolamento

Benno Neumair: “Ha cercato di strangolare un compagno di cella”