Sul finanziamento ai soci c’è anche da sapere quando la comunicazione deve essere inoltrata. E’ bene conoscere tutte le sfumature della materia.

Fondazione Nazionale dei commercialisti

Tale fondazione ha messo in evidenza pubblicandola una check list di quegli adempimenti che sono inerenti la comunicazione telematica dei beni concessi ai soci, oltre che dei finanziamenti e delle capitalizzazioni effettuate nei confronti della società.

Questa check list, è estremamente importante a mette in evidenza sia i modi che i tempi relativi agli adempimenti illustrando anche i vari aspetti che sono caratteristici della tipologia di comunicazioni, anche tramite il ricorso ad alcuni esempi di tipo pratico.

Tale check list era del 2016 ma focalizza l’attenzione sulla tematica delle comunicazioni relative alla concessione in godimento dei beni ai soci, e anche rispetto alle comunicazioni di finanziamenti e capitalizzazioni concessi a favore della società, al fine di orientarsi è certamente uno strumento molto utile fruibile poi in maniera semplice e diretta, basta infatti un collegamento ad internet.

Entrando nello specifico delle voci:

– comunicazione dei dati relativi ai beni concessi in godimento

– comunicazione dei dati concernenti i finanziamenti e capitalizzazioni

 

Comunicazione dei dati dei beni concessi in godimento ai soci

Questa tipologia di comunicazione si riferisce ai beni concessi ai soci o ai parenti/famigliari dell’imprenditore che sono in oggetto durante il periodo di Imposta dell’anno precedente a quello che viene comunicato.

Ci si riferisce comunque anche ad un eventuale valore differente da quello di mercato, in tale circostanza in capo al soggetto utilizzatore si configura un reddito diverso da dover dichiarare ovviamente nel quadro RL della dichiarazione del percettore.

Cose da sapere rispetto ai tempi di presentazione della documentazione:

– al trentesimo giorno successivo al termine di presentazione della dichiarazione dei redditi che riguardano il periodo d’imposta, per i soggetti con esercizio non coincidente con l’anno solare.

I destinatari dell’adempimento sono alternativamente quei soggetti concedenti o i soggetti utilizzatori del bene

certificato_unicasim


Le obbligazioni con cedola

Content Marketing: cosa ci tiene svegli nel 2017?